Seguici su

Ciclismo

LIVE Exact Cross Loenhout 2023 in DIRETTA: Van der Poel domina anche oggi, sei su sei per l’olandese

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

16:05 La nostra DIRETTA LIVE termina qui! Grazie mille per averci seguito. A tutti gli amici di OA Sport un saluto e un buon proseguimento di giornata!

16:04 Domani sarà di nuovo in sella Van der Poel, per la tappa di Coppa del Mondo prevista a Hulst. Sarà spettacolo con la battaglia tra lui, Wout Van Aert e Pidcock.

16:03 Van der Poel non ha forzato nell’ultimo giro, permettendo a ben 3 suoi avversari di finire sotto il minuto di distacco. Dal quinto in poi, Ruegg, sono tutti oltre i sessanta secondi dal fenomeno olandese.

16:02 Quinta posizione al traguardo per l’elvetico Ruegg, dietro di lui a completare la top-10 di questo Exact Cross solo belgi: 6° Loockx, 7° Vandeputte, 8° Aerts 9° Vandebosch e 10° Michels. Buona prestazione anche per Stybar, che raccoglie il miglior risultato stagionale con la sua 13a piazza.

16.00 DOPPIETTA ALPECIN! Seconda posizione per il belga Gianni Vermeeresch  a 38″ dal compagno di squadra, mentre dietro negli ultimi metri lo spagnolo Felipe Orts Lloret supera l’olandese Ryan Kamp e sale sul terzo gradino del podio!

15.59 MATHIEU VAND DER POEL DOMINA L’EXACT CROSS DI LEONHOUT! L’olandese è imprendibile, ha tutto il tempo per festeggiare sul rettilineo del traguardo e chiude la sua fatica giornaliera in 56’49”! 6/6 in stagione per l’imbattibile olandese che continua nel suo percorso netto, volatona dietro per gli altri due posti sul podio!

15.57 Vermeeresch ha preso una trentina di metri che potrebbero essere decisivi, Kamp supera Orts che ora è in difficoltà!

15.56 Bici in spalla per Gianni Vermeeresch, gli altri due trascinano l’attrezzo, Kamp perde qualche metro mentre davanti a tutti cambia la bici Van der Poel per le ultime centinaia di metri.

15.55 Accelera Vermeeresch, risponde Orts ma non molla niente Kamp! Finale al cardiopalma dietro all’alieno!

15.55 Nel terzetto che si gioca il podio ora in ultima posizione c’è Kamp.

15.53 Sono in tre per due posti sul podio ed è un elastico continuo.

15.52 Se le suonano di santa ragione per il podio in una gara bellissima. Vermeeresch non cambia bici, mentre entrano ai box Orts e Kamp.

15.51 Ultimo giro di totale passerella per Van der Poel, mentre dietro di lui l’olandese Kamp prova a rientrare.

15.50 Vermeeresch ha raggiunto lo spagnolo Orts e i due inseguono a 59″, quarta posizione per Kam a 1’04”. Potrebbe ancora rientrare in gioco per il podio l’elvetico Ruegg, quinto a 1’11”, che ha bisogno di un ultimo giro alla Van der Poel.

15.49 Inizia l’ultimo giro per Mathieu Van der Poel! Il fenomeno olandese transita sotto il traguardo di 46’46”, come ieri anche oggi ha aspettato metà gara per dare l’accelerata definitiva e stroncare le resistenze altrui.

15.47 Vandeputte sembra aver mollato e all’orizzonte non si vede il suo pettorale. Per il podio a questo punto la corsa sarà racchiusa tra i primi tre inseguitori di Van der Poel.

15.46 Cambio bici per il campione iridato, che riparte dando una nuova accelerata stando sempre seduto sui pedali.

15.45 Ennesimo assolo solitario per Van der Poel, veramente ingiocabile per qualsiasi altro ciclocrossista sul pianeta. Se l’olandese decide di tirare fino all’ultimo metro i distacchi saranno veramente abissali.

15.43 Il campione nazionale di Spagna allunga sui due avversari per il podio, con Kamp che però nel tratto giù dalla bici allunga la falcata e prova a ricucire lo strappo.

15.42 Per la seconda posizione prova a staccare tutti i suoi rivali lo spagnolo Orts, che guadagna 5″ su Vermeeresch e Kamp.

15.41 Quarta tornata fatta in 9’06” da Van der Poel, ritoccando di 2″ il miglior tempo precedente.

15.40 Quarto giro completato, ne mancano due. 37’15” il tempo per l’olandese, che ha un vantaggio abissale: 43″ su Orts, a 49″ Vermeeresch e Kamo; mentre da dietro a 1′ Vandeputte e Ruegg.

15.38 Non accenna a diminuire l’andatura l’olandese, mentre dietro sono in tre per gli altri due gradini del podio, con Vermeeresch leggermente più in difficoltà rispetto ai suoi compagni di avventura.

15.36 Inizia a pagare dazio Gianni Vermeeresch, che dopo aver tirato il giro precedente perde qualche metro da Orts e Kamp, nel frattempo rientrato su questa coppia.

15.35 Iniziano già i doppiati ad apparire sulla strada di Van der Poel.

15.34 All’inseguimento dell’olandese c’è la coppia formata dallo spagnolo Orts e dal belga Vermeeresch, quarto a bagnomaria l’olandese Kamp a 17″, mentre a 24″ un drappello guidato da Vandeputte.

15.33 E’ una maschera di fango l’olandese, che continua imperterrito nella sua azione e vola verso la sesta vittoria stagionale in ciclocross.

15.32 Inizia ora la gara per i due gradini del podio dietro al classe 1995. Van der Poel è andato via senza neanche dare l’impressione di faticare, ma solo mettendo la propria velocità di crociera.

15.31 Metà gara, terzo giro dei sei previsti portato a termina. Van der Poel completa la tornata in 9’082 per un totale di 28″09. Seconda posizione per Orts, che paga già 14″ dall’olandese in meno di metà giro.

15.30 MAMMA MIA VAN DER POEL! In trenta secondi il belga ha fatto il vuoto! IMPRESSIONANTE SUL LAVATOIO, VA IL DOPPIO DEGLI ALTRI!

15.29 Sono già in tanti a fare le spese del forcing dell’olandese, con il solo Orts a rimanere a contatto.

15.28 Questa volta si ferma per il pit stop Vand der Poel, che esce dalla zona dei box in testa e prova l’allungo!

15.27 Accelerazione dopo accelerazione Vermeeresch prova a sfiancare più avversari possibili, alla sua ruota rimane solo il suo compagno di squadra e lo spagnolo Orts.

15.26 Gianni Vermeeresch indossa la maglia dell’Alpecin-Deceunink, la stessa squadra di Van der Poel; l’olandese farà il cannibale anche oggi o ci sarà un gioco di squadra?

15.25 Gruppo di testa che si allunga all’inizio della terza tornata, Vermeeresch continua a rimanere davanti con il suo passo; seconda posizione per Van der Poel.

15.24 Cambio bici per Vermeeresch e Kamp, tira dritto invece l’olandese con la maglia iridata addosso.

15.23 Vermeeresch è rientrato, ha saltato tutti e lanciato l’attacco. Van der Poel ancora coperto non si incarica in prima persona dell’inseguimento.

15.22 9’26” il tempo del secondo giro per un totale di 19’01”. La seconda parte del tracciato è meno selettiva, in zona traguardo passano infatti in 8 racchiusi in 3″.

15.20 Rientra sul quartetto di testa il belga Vermeeresch.

15.19 Sempre l’elvetico Ruegg che continua a dettare il passo quando si è appena affrontata la sezione dei gradoni.

15.18 Selezione che prosegue, e anche se piuttosto sgranato si può identificare un quartetto di testa: Ruegg, Van der Poel, Kamp e Orts.

15.17 Pioviggina a Leonhout, con il fango che si fa ancora più bagnato. In un paio di occasioni tutti, compreso Van der Poel, è costretto a scendere dalla bici e andare di corsa per evitare di impantanarsi.

15.15 Prosegue il forcing di Ruegg, solo Van der Poel sulla sua scia.

15.14 Con estrema naturalezza sul rettilineo fangoso il classe 1995 olandese ricuce il margine sulla coppia di testa. Prime scaramucce, ancora niente di realmente incisivo.

15.13 Allungano Ruegg e Vandebosch, non è preoccupato Van der Poel che lascia fare e piano piano rientra con il suo passo.

15.11 Stanno rientrando in tanti quando si conclude il primo giro in 9’35”. Sono in otto in testa, attenzione a due specialisti della strada che si stanno facendo sotto: Vermeeresh e Stybar.

15:10 Si procede su ritmi piuttosto blandi, con Van der Poel che per il momento lascia fare. Si ricompatta il gruppo di testa.

15.09 Ad inseguire i due di testa ci sono a pochi metri l’olandese Ryan Kamp, lo svizzero Timon Ruegg e il belga Toon Vandebosch.

15.08 Fa sul serio l’iberico! Scende dalla bici e corre nel tratto più fangoso staccando di qualche metro Van der Poel.

15.06 Sono in otto nel gruppo di testa, ritmo ora dettato dallo spagnolo Orts appena davanti al classe 1995.

15.05 Siamo nel primo dei sei giri previsti, circuito con lunghi rettilinei e poche curve. Sul ponte mette già il naso davanti Mathieu Van der Poel, vediamo quando l’olandese deciderà di aprire il gas.

15.04 Ottima partenza dell’azzurro Agostinacchio, che è in quinta posizione. Grande occasione per lui per un grande risultato.

15.03 DISASTRO IN PARTENZA! Il britannico Meson ha un problema, perde il pedale; poi dietro di lui cadono e viene travolta la seconda metà del gruppo. Plotone già più che dimezzato, quasi tutti a terra.

15.02 Subito nelle prime posizioni il neerlandese con la maglia di campione del mondo. E’ un circuito si molto fangoso, ma che non dà troppi problemi ai ciclisti, esaltando chi ha più potenza.

15.01 PARTE L’EXACT CROSS 2023 di LOENHOUT! Buon divertimento a tutti!

14:59 Qualcuno riuscirà ad impensierire quell’alieno che fa di nome Mathieu Van der Poel? Tantissimo vento in Belgio, con il cielo coperto, il gruppo è tutto sulla linea di partenza…

14:58 Ci sono anche due italiani al via: Cafueri Tommaso e Filippo Agostinacchio.

14:56 Il suo principale avversario lo possiamo individuare nel belga Niels Vandeputte, ma è veramente quasi impensabile che qualcuno possa mettere la ruota davanti all’olandese. Attenzione in ogni caso allo spagnolo Felipe Orts, all’olandese Ryan Kamp e al britannico Cameron Mason.

14:53 Domani c’è in calendario la tappa di Coppa del Mondo di Hulst, e vedremo un nuovo scontro tra titani, ma oggi Van del Poel vuole continuare a fare quello che ha fatto le altre cinque volte che si è messo in gioco in questa stagione: vincere per dispersione.

14:50 Oggi probabilmente assisteremo ad un altro dei monologhi del campione iridato su strada, in quanto è l’unico dei tre tenori (i due citati più Thomas Pidcock) ad essere presente sulla start list. Ieri sera ha dominato, e il fenomeno neerlandese non ha bisogno di riposo.

14:48 Il 2022 è stato però tutt’altra cosa, con il belga più in palla nelle festività natalizie su fango e sterrato; mentre quest’anno Van Aert non sta preparando specificatamente la stagione ciclocrossistica, al contrario Van der Poel sta dominando in lungo e in largo.

14:45 A queste latitudini l’anno scorso abbiamo assistito ad una delle gare più memorabili della stagione, con il fenomeno olandese che è stato battuto, per appena un secondo, dal suo acerrimo rivale Wout Van Aert, dopo un duello epico.

14:42 L’appuntamento con il Azencross, quarta delle sette gare di questa tipologia in programma, vede un unico favorito: Mathieu Van der Poel.

14:40 Buongiorno amiche ed amici di OA Sport e benvenute/i alla DIRETTA LIVE dell’Exact Cross di Loenhout (Belgio).

Buongiorno amiche ed amici di OA Sport e benvenute/i alla DIRETTA LIVE dell’Exact Cross di Loenhout (Belgio). L’appuntamento con il Azencross, quarta delle sette gare di questa tipologia in programma, vede un unico favorito: Mathieu Van der Poel. 

A queste latitudini l’anno scorso abbiamo assistito ad una delle gare più memorabili della stagione, con il fenomeno olandese che è stato battuto, per appena un secondo, dal suo acerrimo rivale Wout Van Aert, dopo un duello epico. Il 2022 è stato però tutt’altra cosa, con il belga più in palla nelle festività natalizie su fango e sterrato; mentre quest’anno Van Aert non sta preparando specificatamente la stagione ciclocrossistica, al contrario Van der Poel sta dominando in lungo e in largo.

Oggi probabilmente assisteremo ad un altro dei monologhi del campione iridato su strada, in quanto è l’unico dei tre tenori (i due citati più Thomas Pidcock) ad essere presente sulla start list. Domani c’è in calendario la tappa di Coppa del Mondo di Hulst, e vedremo un nuovo scontro tra titani, ma oggi Van del Poel vuole continuare a fare quello che ha fatto le altre cinque volte che si è messo in gioco in questa stagione: vincere per dispersione. Il suo principale avversario lo possiamo individuare nel belga Niels Vandeputte, ma è veramente quasi impensabile che qualcuno possa mettere la ruota davanti all’olandese.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE della gara maschile dell’Exact Cross di Loenhout (Belgio). Si parte alle 15.00, e la competizione sarà visibile in tv su Eurosport 2. Buon divertimento e buon ciclocross a tutti!

Foto: Eurosport