Seguici su

Ciclismo

Ciclismo, Juan Ayuso: “Sarò al Tour de France. Pogacar il leader, ma non rinuncerò a nulla”

Pubblicato

il

Juan Ayuso

La Spagna ha trovato il suo gioiello nel ciclismo su strada e ora punta a tornare a vincere nei Grandi Giri. Juan Ayuso nelle ultime due stagioni ha chiuso terzo e quarto alla Vuelta, ma ora vuole di più, puntando anche al Tour de France.

Lo ha dichiarato proprio il giovane iberico ad AS: “Fin da piccolo il Tour è sempre stato nella mia testa. Penso che quest’anno sia un buon momento per fare questo cambiamento, per provarci. L’anno scorso, anche se il risultato della Vuelta non è stato il massimo, penso di aver fatto un passo avanti. E nel 2024 penso che ne farò altri”.

Nella UAE Emirates c’è però un capitano sopra tutti: “Tadej è il leader, ma non rinuncerò a nessuna opportunità che la gara offrirà. Correrò per provare a vincere una tappa e, a seconda di ciò che accadrà, lotterò per i miei obiettivi personali e per la classifica generale. Alzare le braccia al cielo sarebbe un’emozione grandissima”. 

Poi obiettivi Mondiali ed Olimpiadi: “Cercherò di guadagnarmi il posto nelle gare precedenti e una volta lì cercherò di rappresentare al meglio la Spagna. Quest’anno obiettivi principali: Tour, Olimpiadi e Mondiali. E due di loro sono con la Nazionale spagnola. Ho detto a Mompa che mi preparerò molto bene per il Mondiale, dopo il Tour avrò una pausa e poi uno stage in altura prima delle gare in Canada”.

Foto: Lapresse