Seguici su

Basket

Basket femminile: la Reyer Venezia fatica un tempo, poi dilaga con Friburgo e va agli ottavi di EuroCup

Pubblicato

il

Lorela Cubaj

Si è appena conclusa al Taliercio di Venezia la sfida valevole come match di ritorno del primo turno dei playoff dell’EuroCup femminile e in campo sono scese la Reyer Venezia e l’Elfic di Friburgo. Le due squadre erano reduci dall’83-63 conquistato dalle venete all’andata in casa delle svizzere e, dunque, per Matilde Villa e compagne era il momento di gestire l’ampio vantaggio per continuare l’avventura europea. Ecco come è andata.

Non parte bene Venezia, forse distratta dal +20 dell’andata, e nei primi minuti vige un grande equilibrio in campo, con Shepard e Meldere le migliori marcatrici per le padrone di casa. Si arriva, così, sul 14-14 a poco meno di tre minuti dal primo stop. E qui la Reyer si ferma, mentre le svizzere cambiano marcia e un parziale di 9-0 per le ospiti significa andare al primo stop con Friburgo avanti 14-23.

Le venete capiscono che non possono sottovalutare troppo l’impegno, ma impiegano due minuti – e il canestro di Qadashah Hoppie per il +11 ospite – prima di sbloccarsi con Jessica Shepard, che segna, ma manca il libero aggiuntivo. Ma il canestro dà morale a Venezia, che bissa con il primo canestro del match di Matilde Villa, ma soprattutto alza il ritmo in difesa e imbriglia le ospiti. Una tripla di Martina Fassina vale il -4, poi Villa e Cubaj firmano il pareggio dopo 4 minuti di gioco. Il resto del primo tempo è una lotta punto a punto, con le due formazioni che si alternano in testa, ma nessuna trova l’allungo e si va negli spogliatoi con il canestro di Cesaria Ambrosio che vale il 39-40 per Friburgo.

Se il primo tempo è stato una serie di alti e bassi per Venezia, la ripresa rimette le cose a posto. Partono forte le padrone di casa, che con un parziale di 20-0 chiudono il discorso match e qualificazione nel giro di cinque minuti, con Friburgo che non ha la forza di rispondere. Così il terzo quarto si chiude 66-44, con un parziale di 27-4. L’ultimo quarto è, così, garbage time e Venezia chiude vincendo 72-51 e qualificandosi agli ottavi di finale, dove affronterà le polacche del VBW Arka Gdynia. Top scorer Jessica Shepard con 18 punti, poi per Venezia Matilde Villa con 14 punti, Lorela Cubaj con 13 e Martina Fassina con 11. Per Friburgo, invece, 16 punti per Miriam Uro-Nilie.

Foto: fiba.basketball