Seguici su

Pallavolo

Volley: Conegliano fatica un set contro Beveren, poi si scioglie ed inizia bene l’avventura in Champions League

Pubblicato

il

Conegliano

Inizia con il piede giusto l’avventura nella Champions League 2023-2024 di volley femminile dell’Imoco Volley Conegliano. Le Pantere soffrono un set contro le belghe del Beveren prima di trovare la solita fluidità di gioco e sbarazzarsi delle avversarie per 3-0 (27-25 25-16 25-16) trovando i primi tre punti della Pool D della massima competizione europea. Continua l’inizio di stagione perfetto della squadra di Santarelli, che per ora conosce solo la sensazione della vittoria. Le Pantere ora si rituffano sul campionato prima di tornare in campo già mercoledì prossimo per la prima trasferta europea in terra tedesca.

Nonostante Santarelli abbia lasciato tutte le big in panchina per quasi tutta la durata del match la superiorità delle Pantere, dopo un primo set altalenante e molto tirato, è stata netta. Inizio difficile a muro per Conegliano, che dopo aver preso le misure alle attaccanti avversarie è riuscita a concludere la partita con 8 vincenti in questo fondamentale. Pressione dell’Imoco anche dalla linea dei 9 metri che ha portato ad 8 ace contro i 6 del Beveren, con la squadra belga che è stata più fallosa delle venete. Ottima la prova di Vittoria Piani, schierata in campo al posto di Isabelle Haak, che conclude la sua serata con 15 punti (2 muri ed 1 ace) come miglior marcatrice delle venete. Come sempre grande apporto al centro con Federica Squarcini da 8 punti e Robin De Kruijf da 9 segnature. Per il Beveren non è bastata una super partita dell’opposto Iris Vos, che con i suoi 16 punti risulta la top scorer dell’intera serata.

Santarelli decide di presentarsi in campo con quello che si può definire di fatto il sestetto “B” con Bugg Madison in cabina di regia schierata in diagonale con Piani. Avvio equilibrato al Palaverde con le Pantere che fanno subito sentire la presenza a muro con una grande Squarcini per salire 5-4, poi però black out totale in ricezione ed in attacco di Khalia Lanier, che manda il Beveren sul 5-9. Sale in cattedra Vos che, con l’ennesimo mani fuori di avvio di partita, porta le belghe sul +5 (9-14), massimo vantaggio toccato. Conegliano continua a capire poco a muro fino al 13-17, quando entra in campo per la battuta Bardaro che, con due ace consecutivi, riporta le Pantere a contatto sul -2.  Sul 21-21 Santarelli decide di mandare in campo Joanna Wolosz ed Haak per un finale di set che si deciderà in volata. Arrivati sul 25 pari si riscatta Lanier, che con un ace propizia il 26-25, e la successiva pipe di Haak mette fine ad un primo set molto tirato (27-25). 

Cambia completamente la musica nel secondo parziale, che vede tornare in campo Conegliano molto più concentrata ed incisiva in fase break, mettendo a segno in un solo set 3 ace e 3 muri, sfruttando anche un’ottima prestazione di Piani. In avvio di set Lanier sfrutta un muro tutt’altro che composto di Charlotte Krenicky per piazzare il primo allungo sul 4-2, Beveren che però per il momento non molla e battaglia punto a punto fino al 7-7. Un bagher in alzata completamente sbagliato di Manon Stragier ed un muro spaziale di De Kruijf su Vos, intervallati dal time out chiamato dal coach belga, portano le Pantere sul 12-8 e da lì non ci si volta più indietro. Un nuovo ingresso positivo di Bardaro in battuta, che trova il terzo punto diretto dai nove metri, fa salire Conegliano sul 19-13 e mette sostanzialmente la parola fine al secondo set. Si esaltano Piani e De Kruijf a muro, Squarcini è incisiva in battuta ed una diagonale di Plummer porta le ragazze di Santarelli sul 2-0 (25-16).

Guidate da Vos, in grande spolvero, le belghe provano ad iniziare forte il terzo set, salendo sul 4-1 per l’errore in attacco di Gennari. Conegliano non vuole giustamente far scappare il Beveren e con un muro di Piani rintuzza subito, agganciando le avversarie sul 4-4. Un pallonetto di Lanier, un muro della solita Piani ed un errore in attacco di Vos segnano un miniparziale di 3-0 per le Pantere che le porta sul 10-8 e dà il via a quella che sarà una facile conclusione di partita. Con l’ottimo turno in battuta di una più che positiva Squarcini, condito da un ace e da una stampata di Gennari, Conegliano prende il largo e vola sul 17-11. Non c’è più partita, piovono gli errori nella metà campo avversaria e le ragazze di Santarelli vanno a chiudere la contesa sul 25-16 con un’invenzione di Bugg di seconda intenzione. Conegliano vince 3-0 facendo un ampio turn over e continua la sua stagione perfetta. 

Foto: LiveMedia/Valerio Origo