Seguici su

Pallanuoto

Pallanuoto: Novi Beograd troppo forte per l’AN Brescia in Champions League

Pubblicato

il

Oggi c’era davvero poco da fare contro una corazzata simile. A Belgrado cade l’AN Brescia in Champions League sotto i colpi dei padroni di casa del Novi Beograd: i vice campioni d’Europa si impongono per 13-5 e conquistano l’accesso diretto aritmetico alla prossima fase.

Per la squadra di Sandro Bovo ci sarà invece da lottare e sperare: bisognerà vincere in casa con la Steaua Bucares e sperare che il Novi vinca con il Sabadell per lasciare aperte le speranze di passaggio del turno.

Partita che nei primi due quarti oggi è stata alla pari, con i lombardi in equilibrio totale con i serbi. Poi il break: otto reti consecutive e match in cassaforte.

Il commento di Vincenzo Dolce: “Mi è piaciuto l’atteggiamento che abbiamo avuto all’inizio, poi loro sono usciti fuori e secondo me noi abbiamo pagato per errori di inesperienza. Un po’ di stanchezza poi ha gonfiato il risultato a nostro sfavore che a parer mio è troppo largo per quello che si è visto in vasca. Nonostante la sconfitta, abbiamo mostrato delle buone cose e dobbiamo ripartire da queste: siamo ottimisti”.

Photo LiveMedia/Bianca Simonetti