Seguici su

MotoGP

MotoGP, Bagnaia-Martin, terzultimo atto del duello a Sepang: venerdì e sabato cruciali

Pubblicato

il

francesco bagnaia

Si entra nella fase sempre più calda del Mondiale di MotoGP 2023: Francesco Bagnaia e Jorge Martin sono separati da 13 punti in classifica e molto probabilmente il duello tra l’italiano e lo spagnolo della Ducati si protrarrà fino a domenica 26 novembre, quando la stagione si concluderà a Valencia.

Questo fine settimana si corre a Sepang, in Malesia, su un circuito difficile da interpretare e dove spesso le condizioni atmosferiche sono un’incognita e rappresentano un vero e proprio fattore nelle varie sessioni. L’italiano ha vinto su questo tracciato per la prima volta nel 2016 quando correva in Moto3 e ha bissato lo scorso anno nella classe regina ottenendo una vittoria preziosissima nell’economia della vittoria Mondiale. Inoltre il ricordo dolce per Bagnaia è la vittoria del Mondiale Moto2 2018 che diventò aritmetica proprio nella gara asiatica.

Martin nella scorsa stagione ottenne la pole a Sepang, salvo poi sciupare tutto in gara cadendo dopo sei giri e vedendo sfumare un probabile podio. Nel 2018 su questa pista conquistò il Mondiale Moto3 nello stesso giorno di Bagnaia: di conseguenza è una località che evoca sicuramente ricordi speciali per Martinator.

Nell’economia di una lotta così equilibrata non ci sarà solo la gara della domenica, ma saranno importanti le sessioni del venerdì e del sabato. Bagnaia in due casi non ha centrato direttamente il Q2 dalle pre-qualifiche, mentre Martin appare quasi sempre imbattibile sul giro secco: la differenza di posizione di partenza si fa sentire soprattutto nella Sprint Race. Il torinese deve cercare di migliorare da questo punto di vista: in questa bagarre anche i dettagli fanno la differenza e tutti i punti possono risultare vitali.

Foto: MotoGP.com