Seguici su

Nuoto

Alessandro Miressi: “Mi lamento meno, mai nuotato 47.6 a novembre: posso fare grandi cose”

Pubblicato

il

Alessandro Miressi

Alessandro Miressi ha vinto i 100 stile liberi ai Campionati Italiani e ha staccato il pass per le Olimpiadi di Parigi 2024. Il piemontese ha siglato un rimarchevole 47.61, disputando una prova di carattere e di eccellente gestione, con un passaggio a metà gara in 22.85 e un secondo 50 da 24.76, fermandosi a 16 centesimi dal già suo primato nazionale dopo che nella passata annata agonistica aveva faticato a esprimersi ai massimi livelli.

Alessandro Miressi ha analizzato la propria prestazione: “Sono molto contento. Dopo l’anno scorso burrascoso dove sono sceso sotto i 48” soltanto ai Mondiali, iniziare a farlo già adesso è tanta roba. Staccare il pass per le Olimpiadi è ancora meglio mi permette di stare più sereno e lavorare meglio per l’obiettivo finale. Dopo le gare degli altri giorni e di stamattina mi sentivo bene e sapevo di avere il tempo nelle corde, mi ero anche detto che potevo avvicinare il record italiano”.

L’azzurro ha poi proseguito:Adesso sto cercando di lamentarmi di meno. Volevo il tempo, se c’era il record italiano meglio ma va bene lo stesso. Non avevo mai fatto 47.6 a novembre, se rimango con questa forma per tutto l’anno potrei fare grandi cose. Sto bene, magari l’anno scorso ero un po’ brontolone ma quest’anno mi sono detto di stare più tranquillo“.

Po la conclusione:La testa è cambiata, magari sbagliavo qualcosina a livello tecnico, non riuscivo più a fare la progressione negli ultimi 15 metri. Dagli Europei in corta non so cosa aspettarmi, passare dalla lunga alla corta sarà facile nuotare, non so i tempi ma sto bene e se vinco qualche medaglia sono contento, anche se non ho chissà che obiettivi“.

VIDEO DICHIARAZIONI ALESSANDRO MIRESSI

Foto: Paco Clienti / Swim4Life Magazine