Seguici su

Pallavolo

Volley femminile, le migliori italiane della seconda giornata di A1. Antropova vince il duello con Egonu! Occhio a Carletti

Pubblicato

il

LE MIGLIORI ITALIANE DELLA 2ª GIORNATA DI SERIE A1 DI VOLLEY FEMMINILE

PAOLA EGONU: Milano, non certo in giornata straordinaria, si aggrappa a lei per portare a casa i tre punti da Trento e l’opposta di Cittadella, bionda più che mai, sfodera una bella prestazione con 25 punti, il 56% in attacco, 3 muri e 2 ace.

SONIA CANDI: Non avrà tante possibilità di mettersi in mostra ma Gaspari la chiama in causa nel momento del bisogno e lei in poco più di un set mette a segno 6 punti con il 75% in attacco e tre muri che contribuiscono a far ripartire le lombarde.

FEDERICA SQUARCINI: Impeccabile a Cuneo la centrale azzurra che risulta una delle top scorer di Conegliano con 11 punti all’attivo, il 71% in attacco, 2 muri e soprattutto 4 ace e tanti servizi che mandano in tilt la ricezione avversaria.

ANNA GRAY: Gran partita della centrale piemontese che spinge in alto Chieri nella trasferta di Roma. Per lei 10 punti all’attivo con 3 muri, il 63% in attacco e 2 ace.

ANNA DANESI: La signora dei muri trova la giornata giusta contro Casalmaggiore e chiude il match con la bellezza di 8 muri vincenti per un totale di 13 punti, con il 50% in attacco.

GIULIA MANCINI: Protagonista assoluta della vittoria di Vallefoglia a Bergamo. Chiude con 12 punti all’attivo, 4 muri e un ottimo 73% in attacco.

FEDERICA CARLETTI: Attenzione a questa ragazza che, nelle mani di Julio Velasco, può fare un bel salto di qualità. Non basta il 64% in ricezione, 26 punti all’attivo e il 53% in attacco, due ace e tre muri. Un talento che può esplodere in fretta.

EKATERINA ANTROPOVA: Vince il duello a distanza con Egonu e mette a terra ben 31 palloni in quattro set con il 48% in attacco, due muri e due ace. Stellare

Photo LiveMedia/Valerio Origo