Seguici su

Basket

NBA, risultati della notte (26 ottobre): Doncic batte Wembanyama. Gallinari eccellente, ma ko come Fontecchio

Pubblicato

il

Luka Doncic

Sono dodici le partite che si sono disputate nella notte, ma l’attesa era tutta rivolta a San Antonio dove ha fatto il suo esordio Victor Wembanyama. Il francese, prima scelta nell’ultimo Draft, però, non è bastato ai suoi Spurs per superare nel derby texano i Dallas Mavericks di uno straripante Luka Doncic. Finisce 126-119 per gli ospiti guidati dalla tripla doppia del campione sloveno, che ha chiuso con 33 punti, 13 rimbalzi e 10 assist, mentre il transalpino ha messo a referto 15 punti (6/9 dal campo), 5 rimbalzi e 2 assist in 23 minuti sul parquet.

Una serata NBA che ha visto l’esordio stagionale anche dei due giocatori italiani oltreoceano. Non basta a Washington un ritrovato Danilo Gallinari, che tornava in campo dopo aver perso un anno intero per l’infortunio al ginocchio. Ottima prova del Gallo dalla panchina con 16 punti in 17 minuti di gioco, anche se alla fine non bastano agli Wizards, che vengono sconfitti 143-120 dagli Indiana Pacers, guidati dalla doppia doppia di Tyrese Haliburton (20 punti e 11 assist).

Purtroppo trova, invece, pochissimo spazio in campo Simone Fontecchio, che gioca appena due minuti (con 2 punti, un assist ed un rimbalzo) nella sconfitta casalinga degli Utah Jazz per 130-114 contro i Sacramento Kings, che hanno avuto in Harrison Barnes (33 punti) il loro miglior giocatore, oltre ad un Domantas Sabonis da 22 punti e 12 rimbalzi.

Una delle sfide in programma più interessanti era quella tra Boston e New York, con il successo esterno dei Celtics per 108-104 con l’eccellente esordio in maglia biancoverde per Kristaps Porzingis. Il lettone firma 30 punti ed 8 rimbalzi e guida Boston al successo insieme ad un Jayson Tatum da 34 punti ed 11 rimbalzi.

Una tripla di Donovan Mitchell (27 punti) a dodici secondi dalla fine regala il successo ai Cleveland Cavaliers sui Brooklyn Nets per 114-113. Vittoria di un solo punto per i Miami Heat, che faticano più del previsto per superare i Detroit Pistons, vincendo 103-102 (19 punti e 13 rimbalzi di Jimmy Butler), con gli ospiti che hanno avuto anche la palla per vincere con Cade Cunningham (30 punti e 9 assist).

La coppia Paul George (27 punti) e Kawhi Leonard (23 punti) bagna l’esordio vincente dei Los Angeles Clippers, che superano i Portland Trai Blazers. Restando sempre ad Ovest, buona la prima anche di Zion Williamson, che è un fattore con 23 punti nel successo dei suoi New Orleans Pelicans contro i Memphis Grizzlies (111-104).

Netto successo degli Orlando Magic sugli Houston Rockets per 116-86, con il tedesco Franz Wagner che è il migliore con 19 punti. Paolo Banchero chiude con 12 punti, 5 rimbalzi e 5 assist in 28 minuti di gioco. Altro campione del mondo protagonista è Dennis Schroder, che firma 22 punti nella vittoria dei Toronto Raptors sui Minnesota Timberwolves per 97-94.

In chiusura vincono gli Charlotte Hornets sugli Atlanta Hawks (116-110, 25 punti per Washington) e gli Oklahoma City Thunder sui Chicago Bulls (124-104, doppia doppia da 31 punti e 10 assist per Gilgeous-Alexander).

RISULTATI DELLA NOTTE NBA

Charlotte Hornets-Atlanta Hawks 116-110
Indiana Pacers-Washington Wizards 143-120
New York Knicks-Boston Celtics 104-108
Orlando Magic-Houston Rockets 116-86
Brooklyn Nets-Cleveland Cavaliers 113-114
Miami Heat-Detroit Pistons 103-102
Toronto Raptors-Minnesota Timberwolves 97-94
Chicago Bulls-Oklahoma City Thunder 104-124
Memphis Grizzlies-New Orleans Pelicans 104-111
Utah Jazz-Sacramento Kings 114-130
San Antonio Spurs-Dallas Mavericks 119-126
Los Angeles Clippers-Portland Trail Blazers 123-111

Foto: LaPresse