Seguici su

MotoGP

MotoGP, Brad Binder: “Bel duello con Marini. Martin era imprendibile, ci manca ancora qualcosa…”

Pubblicato

il

Brad Binder

Brad Binder sorride convinto dopo aver centrato la seconda posizione nella Sprint Race del Gran Premio di Thailandia, diciassettesimo e quartultimo appuntamento del Mondiale di MotoGP 2023. Sul tracciato di Buriram il pilota del team Red Bull KTM ha messo in scena una bella battaglia con Luca Marini per la seconda posizione, vincendo il duello per la piazza d’onore.

Davanti, imprendibile, Jorge Martin che precede proprio il sudafricano per 933 millesimi, mentre completa il podio Luca Marini (Ducati Mooney VR 46) a 1.8 secondi. Quarto Marc Marquez (Honda Repsol) a 3.5 in volata su Aleix Espargarò (Aprilia). Sesto Marco Bezzecchi (Ducati Mooney VR 46) a 4.0, mentre non va oltre la settima posizione Francesco Bagnaia (Ducati Factory) a 4.1.

Al termine della gara su distanza ridotta il nativo di Potchefstroom ha raccontato le sue sensazioni ai microfoni di Sky Sport: “Mi tengo stretto la seconda posizione, anche se ovviamente l’obiettivo iniziale era la vittoria. Ad ogni modo ho vissuto una bella gara con qualche difficoltà in avvio nel gruppo. Dopodichè ho battagliato a lungo con Luca Marini. Quando l’ho passato ormai Jorge Martin era imprendibile. Lo spagnolo ha fatto un lavoro incredibile. Noi abbiamo compiuto un bel passo in avanti ma, evidentemente, ci manca ancora qualcosa per poter vincere”. 

MotoGP, un Jorge Martin implacabile domina la Sprint Race del GP di Thailandia e guadagna tanti punti su Bagnaia

A questo punto la classe regina si concentra sulla giornata di domani con il piatto forte della gara “lunga” che prenderà il via alle ore 09.00 italiane (le ore 15.00 locali).

Foto: LiveMedia//CordonPress