Seguici su

Pallavolo

Chi sono i giocatori del Brasile che affronteranno l’Italia al Preolimpico di volley: manca una grande stella

Pubblicato

il

Brasile volley

L’Italia affronterà il Brasile nell’ultima partita del torneo di qualificazione alle Olimpiadi di Parigi 2024. La nostra Nazionale di volley maschile scenderà in campo domenica 8 ottobre (ore 15.00) al Maracanazinho di Rio de Janeiro per incrociare i padroni di casa in un incontro determinante nella lotta per la conquista del pass a cinque cerchi. I Campioni del Mondo saranno chiamati a una sfida decisamente ostica contro i verdeoro, un’autentica bestia nera per il Bel Paese quando si parla di pallavolo e che proprio in questo impianto vinse la Finale delle Olimpiadi di Rio 2016.

Il Brasile ha vinto cinque partite: soffertissimi 3-2 contro Repubblica Ceca e Ucraina, 3-0 contro Qatar e e Iran, 3-1 contro Cuba. I sudamericani hanno invece perso per 3-1 contro la Germania, che ha sconfitto anche l’Italia ed è ormai qualificata alle Olimpiadi di Parigi 2024 (le basterà battere il Qatar). Il gioco dei verdeoro è molto incentrato sulla fase offensiva e può fare leva su un buon meccanismo muro-difesa: non saranno i fenomeni dei giorni migliori, ma resta una squadra coriacea, combattiva e tecnicamente valida, che tra l’altro fa leva sulla caratura del proprio nome nel massimo circuito internazionale.

Tanti brasiliani sono conosciuti al grande pubblico, a cominciare dal palleggiatore Bruninho. Il 37enne in forza a Modena è sempre un baluardo in cabina di regia e può scatenare lo schiacciatore Ricardo Lucarelli, attualmente impegnato a Piacenza dopo aver indossato le maglie di Trento e Civitanova. Il 31enne è affiancato di banda da Henrique Honorato Dantas Nobrega ed è spalleggiato in fase offensiva dall’opposto Alan Souza, bomber che gioca in Polonia con l’Olsztyn e che però contro Cuba è stato sostituito dal 21enne Darlan Ferreira.

Al centro un autentico veterano come il 37enne Lucas Saatkamp (Sada Cruzeiro), che ha vinto tutto con questa squadra insieme a Bruninho. Il suo compagno di reparto è il 31enne Flavio Gualberto, uomo di Perugia che era in campo anche in occasione del bronzo vinto ai Mondiali lo scorso anno insieme a Bruninho, Lucas, Lucarelli. Il grande assente è però lo schiacciatore Yoandy Leal, 35enne di Piacenza assente in questo contesto dove avrebbe potuto fare la differenza.

Foto: FIVB