Seguici su

Calcio

Calcio, Serie A: Sassuolo spietato, poker alla Juventus. È 4-2 il risultato finale

Pubblicato

il

Domenico Berardi

Il Sassuolo di Alessio Dionisi, nel 5° turno della Serie A, ha affrontato e battuto per 4-2 la Juventus di Massimiliano Allegri. I neroverdi, spietati, hanno rifilato un pesantissimo poker ai bianconeri. Una gara scoppiettante e un risultato pirotecnico figlio ri una partita ricca di emozioni. Ma ecco di seguito il racconto del match.

CALCIO, SERIE A: IL RACCONTO DI SASSUOLO-JUVENTUS

IL PRIMO TEMPO 

Pronti via, parte forte la Juventus di Allegri. Danilo si fa vedere dopo appena tre minuti con il primo tiro. Passano cinque minuti e Rabiot con una sassata da lontano spedisce il pallone di poco al lato; buon avvio in ogni caso della Vecchia Signora. Al 12esimo però, si sblocca la partita: tiro di Laurienté sul primo palo, Szczesny prova a respingere coi pugni ma goffamente concede la rete al Sassuolo ed è 1-0.

Tutta la Serie A TIM è solo su DAZN: 7 partite in esclusiva e 3 in co-esclusiva a giornata. Attiva Ora

La Juve cresce d’intensità e trova il pareggio: cross di Chiesa sul secondo palo, Vina anticipa McKennie e sigla l’autogol dell’1-1. Ma, al 41esimo, è ancora Sassuolo: Henrique riparte in contropiede e serve Berardi che calcia con precisione e impallina l’estremo difensore polacco: 2-1.

IL SECONDO TEMPO

Nella ripresa sino all’ora di gioco non ci sono grandissime occasioni. Al 63esimo Laurienté, a tu per tu con il portiere della Juventus si lascia ipnotizzare e calcia alto. Minuto 78′, Chiesa pareggia nuovamente i conti: Iling crossa sul secondo palo e trova Fagioli. Pallone poi servito a Chiesa che non fallisce: 2-2.

Passano quattro minuti e i neroverdi segnano il terzo gol: Laurienté tira e Szczesny respinge. Pinamonti, però, è bravo e lesto a insaccare. E non finisce qui perché gli uomini di Dionisi calano il poker dopo una traversa di Defrel. Gatti con un retropassaggio infilza il suo stesso portiere ed è 4-2.  

Foto: LaPresse