Seguici su

Ciclismo

Tour de France 2023: il borsino della tappa di oggi. Occasione per la fuga, Alaphilippe e Van Aert gli osservati speciali

Pubblicato

il

VaN aert Alaphilippe

Il Tour de France 2023 continua con la dodicesima frazione, 168.8 km da Roanne a Belleville-en-Beaujolais ricchi di salite e di insidie. Un percorso che presenta sostanzialmente zero chilometri di pianura e che non lascerà mai un attimo di riposo ai corridori che vorranno giocarsi la vittoria.

LA DIRETTA LIVE DELLA TAPPA DI OGGI DEL TOUR DE FRANCE DALLE 12.50

Si parte subito con due GPM di 3a categoria, poi lunghissimo tratto di saliscendi fino al trittico di salite in rapidissima successione nel finale: Col de la Casse Froide (5.2 km al 6%), Col de la Croix Montmain (5.5 km al 6.2%) e Col de la Croix Rosier (5.4 km al 7.7%). Dallo scollinamento al traguardo mancheranno 28 km.

Il profilo ed un weekend durissimo all’orizzonte lasciano pensare ad una nuova possibilità per una vittoria dalla fuga. Dopo diversi tentativi potrebbe essere arrivata l’occasione giusta per Julian Alaphilippe. Il francese non è apparso brillantissimo sin qui ma il profilo della tappa si adatta particolarmente alle sue caratteristiche.

Un altro che ci ha provato a lungo senza centrare l’obiettivo è Wout van Aert. Per il belga il profilo è forse un po’ troppo impegnativo ma se riuscirà ad entrare in fuga ed a tenere in salita poi sarà sicuramente l’uomo da battere. Tra i corridori da tenere d’occhio anche Mattias Skjelmose, ormai fuori classifica, ma anche Matteo Jorgenson, Michael Woods e Matej Mohoric.

Potrebbe anche essere la volta buona per Giulio Ciccone, che nella tappa di Issoire ha mancato la fuga buona. Anche Alberto Bettiol potrebbe provarci, seppur in una EF che avrà in Esteban Chaves, Neilson Powless e Magnus Cort altre carte importanti. Da non sottovalutare Georg Zimmermann, Michal Kwiatkowski e Pierre Latour, già piazzati in fughe precedenti.

Da non scartare del tutto l’ipotesi di una lotta tra “big” per la vittoria di tappa, che non potrebbe che avere in Tadej Pogacar il grande favorito. Per caratteristiche delle salite e per il finale “semplice” lo sloveno potrebbe fiutare l’occasione di rosicchiare qualche altro secondo a Jonas Vingegaard. Particolarmente adatti a questo percorso anche Tom Pidcock, Simon Yates, Adam Yates e David Gaudu.

BORSINO FAVORITI DODICESIMA TAPPA TOUR DE FRANCE 2023

***** Julian Alaphilippe
**** Wout van Aert, Mattias Skjelmose
*** Giulio Ciccone, Matteo Jorgenson, Matej Mohoric
** Michal Kwiatkowski, Neilson Powless, Alberto Bettiol, Magnus Cort
* Georg Zimmerman, Esteban Chaves, Pierre Latour, Michael Woods, Tadej Pogacar

Foto: LaPresse