Seguici su

Senza categoria

Scherma, il fioretto non tradisce mai! Tre medaglie già sicure ai Mondiali con mamma Errigo, Volpi e Favaretto!

Pubblicato

il

L’Italia attendeva questa giornata ai Mondiali di scherma a Milano ed il fioretto femminile come sempre non ha deluso le aspettative. Il bottino della spedizione azzurra si amplia con altre tre medaglie, quelle che hanno già sul collo Arianna Errigo, Martina Favaretto ed Alice Volpi. A fermare il sogno di una finale tutta italiana e anche dell’eventuale oro ci proverà l’americana Lee Kiefer, unica superstite per il resto del mondo.

Una favola finora quella di Arianna Errigo. Al grande ritorno in azzurro dopo la maternità, la lombarda ha semplicemente impressionato nei turni finora disputati. Negli ottavi ha superato la francese Ysaora Thibus, una delle favorite, per 15-10, mentre nei quarti di finale ha concluso la pratica in nemmeno due minuti con la rumena Malina Calugareanu con un perentorio 15-2.

In semifinale per Errigo ci sarà il derby azzurro contro una Martina Favaretto che si conferma una delle migliori fiorettiste del mondo. Il vero pericolo per la veneta è stato ai sedicesimi, dove ha vissuto un assalto veramente complicato con la britannica Stutchbury, battuta per 15-13. Negli ottavi la vittoria per 15-9 sulla francese Anita Blaze e poi successivamente nei quarti il successo sempre per 15-9 con la giapponese Sera Azuma.

A medaglia c’è anche Alice Volpi. Il momento di svolta del Mondiale della toscana è stato sicuramente l’assalto dei sedicesimi con l’americana Lauren Scruggs, con Volpi che ha trovato il successo all’ultima stoccata (di pregevolissima fattura) per 15-14. Successivamente un altro delicato assalto con la polacca Julia Walczyk-Klimaszyk, battuta per 15-12. Nei quarti poi c’è stato il derby con Martina Batini, dove Volpi ha dominato, imponendosi con il punteggio di 15-7, con Batini che ha visto interrompere il proprio cammino proprio ai piedi del podio.

FOTO: Bizzi/Federscherma