Seguici su

Senza categoria

Scherma: Emura si conferma Campionessa del Mondo nella sciabola, Criscio si ferma ai quarti

Pubblicato

il

Si è chiuso il torneo individuale di sciabola femminile ai Mondiali di scherma di Milano 2023. In una giornata che verrà ricordata forse più per quanto avvenuto tra l’ucraina Olga Kharlan e la russa Anna Smirnova, la giapponese Misaki Emura si è confermata Campionessa del Mondo. 

Emura bissa il successo del Cairo dello scorso anno battendo in finale la greca Despina Georgiadou. Il podio è completato da un’altra greca, Theodora Gkountoura e la bulgara Yoana Ilieva, proprio colei che ha beneficiato al secondo turno della controversa e chiacchierata squalifica di Kharlan.

Nessuna azzurra è riuscita ad entrare in zona medaglie, con Martina Criscio che, dopo aver raggiunto i quarti di finale, ha dovuto arrendersi proprio ad Emura, in un assalto che l’ha vista molto nervosa e forse anche un po’ in confusione. Le tre vittorie nei tre turni precedenti rendono comunque il suo un ottimo torneo.

Prima di lei erano state eliminate Chiara Mormile, al primo turno contro un’altra giapponese, Risa Takashima; Michela Battiston, molto brillante al primo turno ma poi fuori al secondo all’ultima stoccata; Rossella Gregorio, eliminata agli ottavi per mano della francese Manon Apithy-Brunet.

Foto: Bizzi Federscherma