Seguici su

Pallanuoto

Pallanuoto femminile, gli USA non perdevano ai Mondiali dal 2015! 8 anni dopo ancora l’Italia li fa piangere!

Pubblicato

il

Quella compiuta oggi dalla Nazionale italiana femminile di pallanuoto è un’impresa sportiva di quelle da ricordare. Il Setterosa ha infatti ribaltato ogni pronostico, riuscendo a superare nel match valido per i quarti di finale dei Mondiali di Fukuoka, la corazzata statunitense, apparentemente imbattibile.

I numeri raccontano forse ancor meglio delle parole il capolavoro compiuto dalla squadra guidata dal CT Carlo Silipo: il team a stelle e strisce veniva da una striscia consecutiva di quattro titoli iridati iniziata con l’edizione 2015, continuata nel 2017 e nel 2019 e dunque terminata con il successo dello scorso anno a Budapest.

E non finisce qui: gli USA erano reduci anche da due ori olimpici, tanto a Rio nel 2016 quanto a Tokyo nel 2021. Il dato forse più incredibile di tutti è che gli Stati Uniti erano in striscia aperta di successi negli incontri validi per il torneo iridato proprio dal 2015, infilando poi ben 26 successi consecutivi.

L’ultima sconfitta USA in un Mondiale risaliva alla fase a gironi dell’edizione 2015 che avrebbe poi aperto un ciclo di incredibili successi. Vi state chiedendo chi fu a battere gli Stati Uniti l’ultima volta prima di oggi? Ancora l’Italia, ancora il Setterosa, in una spettacolare seconda partita del girone finita 10-9 per le azzurre. Una curiosa coincidenza, che forse, vedendo le azzurre in acqua oggi, del tutto una coincidenza non è.

Foto: Andrea Staccioli / DBM Deepbluemedia / Federnuoto

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online