Seguici su

Pallavolo

Volley femminile, l’Italia annulla 2 match-point e batte 3-2 l’Olanda con Sylla superstar! Finali di VNL possibili

Pubblicato

il

Miriam Sylla

Terza vittoria consecutive per la Nazionale Italiana di volley femminile nella Volleyball Nations League 2023. Al termine di una durissima sfida contro i Paesi Bassi, la squadra guidata dal CT Davide Mazzanti riesce ad avere la meglio con il punteggio di 3-2 (22-25, 25-22, 25-20, 18-25, 19-17). Due punti importanti per il morale ed anche per la classifica, che vede ora l’Italia salire provvisoriamente all’ottavo posto, l’ultimo disponibile per disputare la fase finale.

Partenza decisamente sotto ritmo per le azzurre, poco precise nella costruzione del gioco e poco efficaci in attacco. L’unica che riesce a trovare punti con continuità è Miriam Sylla, ma il suo apporto non basta a frenare le “orange”, al contrario molto precise e concrete, che si prendono il primo set con l’attacco di una Jolien Knollema scatenata.

La reazione dell’Italia non tarda però ad arrivare: le azzurre alzano il rendimento a muro, riuscendo a trovare di conseguenza una maggior sicurezza nell’intera fase di contrattacco. Nella fase centrale del parziale arriva lo strappo azzurro che porta fino al 25-22 finale, firmato con la pipe di un’ottima Loveth Omoruyi.

L’Italia continua sui giusti binari anche nel terzo parziale, riuscendo a trovare per la prima volta una partenza convincente che permette di andare avanti nel punteggio. Sale di colpi anche Sylvia Nwakalor, servita con continuità da Francesca Bosio, ed i punti di vantaggio diventano cinque sul 20-15. Le neerlandesi provano a rifarsi sotto ma il muro di Anna Danesi porta avanti le azzurre nel conto dei set.

Dopo un terzo set tutto sommato convincente, la luce nella metà campo azzurra si spegne inspiegabilmente nel quarto parziale. Nika Daalderop mette a ferro e fuoco la difesa italiana, che cede progressivamente nel punteggio e nel gioco. Il finale di set è solo arancione: 18-25 il punteggio con cui si va al tie-break.

Il quinto set è una splendida battaglia punto a punto tra due squadre che non vogliono saperne di cedere il match. Sylla-Daalderop è una splendida sfida nella sfida, disputata a suon di attacchi vincenti. Le neerlandesi sono le prime a tentare lo strappo, sfruttando anche una piccola distrazione delle azzurre, che sono poi però brave ad annullare due match point. Nel finale è Sylla-show: due attacchi vincenti consecutivi e poi l’ace finale che consegna set e match all’Italia.

Miriam Sylla chiude una partita stellare con il bottino di 26 punti, facendo da punto di riferimento in attacco ed in ricezione. Apporto decisivo anche da parte di Nwakalor, che di punti ne firma 23, e Loveth Omoruyi, con 19. Solita prestazione solidissima di Anna Danesi che mette a segno 17 punti, di cui 5 trovati a muro. Non bastano per le neerlandesi le 22 marcature di Nika Daalderop.

Foto: FIVB

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online