Seguici su

GTWC Europe, la Sprint Cup riparte da Brands Hatch

Pubblicato

il

Rossi GTWC Europe

Lo storico impianto di Brands Hatch accoglie il primo round del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Sprint Cup. Ci sarà da divertirsi nell’impianto britannico, tracciato che come sempre accoglierà due competizioni sulla canonica distanza di sessanta minuti con cambio pilota obbligatorio a metà prova.

BMW è la vettura da battere, Monza ha confermato che il brand bavarese è il più competitivo del lotto. WRT ha tutte le carte in regola per agguantare il primo acuto dell’anno nella serie continentale di SRO, gli uomini di Vincent Vosse faranno affidamento Charles Weerts/Dries Vanthoor #32 e Valentino Rossi/Maxime Martin #46.

Mercedes cerca un riscatto dopo il ritiro in Lombardia nell’opening round dell’Endurance Cup, gara che ha visto la prima gioia dal 2018 (24h Spa) per BMW Motorsport. Raffaele Marciello/Timur Boguslavskiy #88 tornano all’assalto, l’elvetico ed il russo vinsero la race-2 del 2022, mentre nella prima competizione fu la Ferrari di Ulysse De Pauw/Pierre Alexandre Jean a primeggiare con AF Corse.

Tanti gli outsider per il fine settimana inglese, sono oltre 30 in totale gli equipaggi che si daranno battaglia in Inghilterra. In classe PRO evidenziamo la partecipazione di Ricardo Feller/Mattia Drudi  (Tresor Orange 1 #40), Christopher Haase / Lucas Légeret  (Comtoyou Racing #11) e Frédéric Vervisch / Nicolas Baert  (Comtoyou Racing #12), terzetti legati ad Audi Sport che possono regalare sorprese in una pista molto particolare in cui superare non è scontato. 

La qualifica sarà più che mai importante, la lotta contro il cronometro si svolgerà sabato pomeriggio. Ricordiamo che, a differenza delle altre manifestazioni della Sprint Cup, le due gare si svolgeranno di domenica a distanza di poche ore, un format atipico per quello che di fatto è il secondo dei dieci appuntamenti del GTWC Europe.

Foto. Pier Colombo