Seguici su

Rugby

Sei Nazioni 2023, Italia-Galles 17-29. Quarta sconfitta per gli azzurri

Pubblicato

il

Nel primo match della quarta giornata del Sei Nazioni 2023 di rugby l’Italia di Kieran Crowley perde la sfida interna contro il Galles giocata allo Stadio Olimpico di Roma, con gli ospiti vittoriosi per 17-29. Dopo il 3-22 del primo tempo, nella ripresa agli azzurri non riesce la rimonta.

Le due mete azzurre portano la firma di Negri e Brex ed entrambe sono trasformate da Allan, che realizza anche un piazzato. Quattro le mete del Galles, che conquista il punto di bonus offensivo. La Nazionale italiana di rugby incassa la quarta sconfitta dopo le battute d’arresto patite contro Francia, Inghilterra ed Irlanda.

Nel primo tempo il Galles si porta subito in vantaggio col piazzato di Williams, poi allunga con la meta di Dyer al 9′ trasformata da Williams. Sullo 0-10 l’Italia risponde con il piazzato di Allan al 16′, ma già al 18′ c’è il nuovo allungo ospite con la meta non trasformata di Williams, per il 3-15. Al 34′ il giallo a Cannone concede la meta tecnica agli ospiti, che vanno al riposo sul 3-22.

Sei Nazioni femminile 2023, le convocate dell’Italia: 36 azzurre guidate da Elisa Giordano

Nella ripresa l’Italia, seppur in 14 contro 15, accorcia al 43′ con la meta di Negri trasformata da Allan che vale il 10-22, ma al 46′ il giallo rimediato da Bruno spalanca la strada alla meta gallese di Faletau, che al 51′ vale il punto di bonus offensivo. La trasformazione di Williams porta lo score sul 10-29, poi al 68′ arriva la meta di Brex trasformata da Allan che vale il definitivo 17-29.

Foto: LaPresse