Seguici su

Indycar

IndyCar, Indianapolis road course: Alexander Rossi torna a vincere con Andretti

Pubblicato

il

Alexander Rossi ha vinto il secondo GP della stagione all’interno del road course di Indianapolis. Bellissimo successo per il #27 di Andretti che spezza una sorta di maledizione che durava da troppo tempo. Dobbiamo infatti risalire alla gara di Road America del 2019 per ritrovare l’ultima affermazione dell’ex vincitore della Indy500, semplicemente perfetto durante l’intera corsa nello stradale che sorge all’interno dell’ovale di Speedway.

Lo svedese Felix Rosenqvist (McLaren #7) ha gestito al meglio la pole-position nell’impegnativa chicane iniziale, mentre il messicano Pato O’Ward (McLaren #5) precipitava in classifica dopo un contatto in curva 1 con l’australiano Will Power (Penske #12). 

Dopo una breve bandiera gialla per intervenire sulla vettura di Dalton Kellett (Foyt #4), la strategia è entrata nel vivo con Andretti che ha preferito restare in pista qualche giro in più rispetto ai rivali. Colton Herta #26 ed Alexander Rossi #27 sono stati i protagonisti di questa scelta, una strategia che successivamente risulterà migliore. 

F1, Carlos Sainz: “Abbiamo il passo per vincere la gara” – VIDEO

Dopo una seconda caution, causata da un problema per il francese Simon Pagenaud (Shank Racing #06), è arrivato il ritiro per Herta. Il vincitore dell’IndyGP di maggio ha dovuto fermarsi e spalancare la porta a Rossi, leader a meno di 25 passaggi dal termine davanti a Christian Lundgaard (RRL #30) ed a Power. 

Rossi ha mantenuto il proprio gap sui rivali, il rookie di Rahal non ha più ripreso l’ex pilota di F1 che dopo un lunghissimo digiuno è riuscito a tornare a primeggiare. Terzo posto per Power, quarto per il neozelandese Scott McLaughlin (Penske #3) davanti all’americano Josef Newgarden (Penske #2)

Prossima prova tra i muretti di Nashville

CLASSIFICA FINALE INDYCAR  INDIANAPOLIS RC 

1 27 RUN Alexander Rossi Andretti Autosport 85 O 10 40.014 24.706 24.599 22.496 1:13.975 118.695 1:11.927 122.074 3
2 30 RUN Christian Lundgaard Rahal Letterman Lanigan Racing 85 O 25 3.544 3.544 37.785 24.748 24.711 22.495 1:13.243 119.88 1:12.000 121.949 3
3 12 RUN Will Power Team Penske 85 O 44 14.848 11.304 33.605 24.765 24.520 22.699 1:12.598 120.946 1:11.986 121.975 3
4 3 RUN Scott McLaughlin Team Penske 85 O 0 15.969 1.121 36.444 24.807 24.626 22.509 1:13.309 119.772 1:12.084 121.808 3
5 2 RUN Josef Newgarden Team Penske 85 O 13 18.425 2.456 33.209 24.820 24.831 22.523 1:14.832 117.335 1:12.392 121.289 3
6 21 RUN Rinus VeeKay Ed Carpenter Racing 85 O 2 22.963 4.537 31.549 24.728 24.602 22.509 1:14.037 118.595 1:11.975 121.992 3
7 15 RUN Graham Rahal Rahal Letterman Lanigan Racing 85 O 7 23.354 0.392 31.602 24.859 24.875 22.706 1:13.772 119.021 1:12.555 121.018 3
8 9 RUN Scott Dixon Chip Ganassi Racing 85 O 0 23.613 0.259 33.353 24.799 24.804 22.652 1:13.574 119.342 1:12.631 120.891 3
9 7 RUN Felix Rosenqvist Arrow McLaren SP 85 O 1 24.466 0.853 36.233 24.681 24.657 22.436 1:13.408 119.611 1:12.463 121.17 3
10 10 RUN Alex Palou Chip Ganassi Racing 85 O 18 27.640 3.174 32.994 24.722 24.582 22.517 1:13.510 119.445 1:11.864 122.181 3
11 8 RUN Marcus Ericsson Chip Ganassi Racing 85 O 4 35.077 7.437 24.676 24.848 22.731 1:15.282 116.633 1:12.403 121.271 3
12 5 RUN Pato O’Ward Arrow McLaren SP 85 O 87 43.064 7.987 24.701 24.631 22.663 1:13.927 118.771 1:12.801 120.608 3
13 18 RUN David Malukas Dale Coyne Racing with HMD 85 O 18 50.187 7.123 24.759 24.631 22.625 1:13.360 119.689 1:12.046 121.873 3
14 77 RUN Callum Ilott Juncos Hollinger Racing 85 O 48 51.920 1.733 24.875 24.752 22.719 1:19.240 110.808 1:12.425 121.234 3
15 51 RUN Takuma Sato Dale Coyne Racing w/RWR 85 O 109 57.107 5.187 25.138 25.068 22.820 1:14.059 118.559 1:13.196 119.958 3

Foto. LaPresse