Seguici su

Basket

LIVE Olimpia Milano-Reggio Emilia 91-65, Playoff Serie A basket 2022 in DIRETTA: gli uomini di Messina volano sul 2-0

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Va dunque a chiudersi così la nostra DIRETTA LIVE. Un saluto a tutti i lettori di OA Sport e buon proseguimento di serata!

TOP SCORER – MILANO: Datome 16; REGGIO EMILIA: Cinciarini 19

FINISCE QUI: Milano travolge Reggio Emilia in una partita mai stata tale, dopodomani all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno l’Olimpia avrà il match point.

91-65 Lunetta per Crawford, 1/2.

91-64 Ed esplode il Forum perché c’è anche Erba che realizza dalla media!

89-64 Appoggio di Crawford.

89-62 A segno Thompson.

Ed esce anche Andrea Cinciarini, applaudito da tutto il Forum che lo ha riconosciuto per anni come capitano.

Messina a 2’15” dalla fine fa entrare anche Stefano Erba, che fa parte del settore giovanile.

89-60 Fino in fondo Alviti.

87-60 Baldasso per Alviti che viene dal fondo.

85-60 Cinciarini continua a cercare di dare il possibile.

85-58 Schiacciata di Alviti che si iscrive a referto.

Hall manda in lunetta Hopkins che fa 0/2.

0/2 Bentil.

Baldi Rossi manda in lunetta Bentil.

83-58 2/2 Strautins. 5′ alla fine.

Fino in fondo Strautins sulla transizione, fallo di Ricci e due liberi. E c’è time out chiamato da Messina.

83-56 Cinciarini quasi a caso da tre da otto metri, a segno.

83-53 Tripla di Ricci.

80-53 2/2 Thompson.

Thompson fermato in azione di tiro dopo la penetrazione sul lato sinistro da Alviti, liberi.

80-51 Thompson con la destra in entrata.

80-49 2/2 Hall.

Hall penetra contro Strautins, fallo e liberi.

78-49 Thompson penetra e appoggia con la sinistra.

78-47 A segno Thompson.

Inizia l’ultimo quarto.

TOP SCORER – MILANO: Datome 16; REGGIO EMILIA: Cinciarini 14

Finisce senza nemmeno tirare il terzo quarto Reggio Emilia, vista la difesa di Milano. Tra poco gli ultimi e non decisivi 10 minuti.

78-45 Baldasso va in penetrazione sbagliando, ma Biligha inchioda di pura foga la schiacciata.

76-45 Baldasso pescato in angolo, tripla.

73-45 Bentil per Biligha che appoggia.

71-45 Tripla al limite dei 24 di Cinciarini.

71-42 A segno Hall.

69-42 2/2 Cinciarini.

Hall fa calare la mannaia su Cinciarini, liberi.

69-40 1/2 Bentil.

Bonus raggiunto da Reggio Emilia, in lunetta c’è Bentil.

68-40 Schiacciata di Strautins.

68-38 Serie di palle perse da una parte e dall’altra, Rodriguez poi trova Hines perso dalla difesa ed è time out Caja a metà terzo quarto.

66-38 1/2 Hines.

65-38 A segno da tre Rodriguez.

62-38 Tripla dall’angolo di Crawford.

62-35 Datome col suo marchio di fabbrica: fadeaway dalla media sulla linea di fondo.

Stoppata sonante di Hines su Hopkins, tutto il Forum va in delirio.

60-35 Realizza l’aggiuntivo Bentil.

59-35 Hines, da play più che da centro, apre per Bentil in transizione, c’è il canestro e c’è anche il fallo di Hopkins.

57-35 3/3 Thompson.

Fallo sulla tripla di Thompson da parte di Datome, tre liberi dopo 59″ di terzo periodo.

Inizia il terzo quarto.

21:42 Ultimo minuto prima del nuovo inizio!

21:40 Ancora un paio di minuti e poco più per ricominciare.

21:37 Aggiornamenti dagli altri campi: Tortona è sul 69-58 contro Venezia e sta per pareggiare la serie con 1′ alla fine, Virtus Bologna sul 42-29 contro Pesaro a metà terzo quarto.

21:34 Bastano pochi numeri: 10/15 da due, 10/17 da tre. Questa Milano, al momento, semplicemente gioca in un’altra dimensione.

21:31 Un frammento di Sergio Rodriguez.

TOP SCORER – MILANO: Datome 14; REGGIO EMILIA: Cinciarini, Hopkins 9

Passi di Hines, segna una cosa allucinante Johnson, ma il canestro non è valido (mancavano 4 decimi). Finisce così il secondo quarto con un’Olimpia Milano semplicemente debordante.

La tripla di Larson si incastra tra ferro e tabellone, possesso Milano per l’alternato.

57-32 Shields scarica per Datome nell’angolo: altra tripla.

Ultimo minuto prima dell’intervallo lungo.

54-32 Shields col piede sulla linea da tre, ma segna comunque.

52-32 Realizza l’aggiuntivo Datome.

51-32 Numero di Datome! Riceve direttamente in salto e dalla rimessa, segna e va a prendersi anche l’aggiuntivo!

49-32 Stepback da tre di Cinciarini, gran tripla davvero.

49-29 2/2 Shields.

Larson cerca di fermare la ripartenza di Shields, sono due liberi gratis a 2’54” dalla seconda sirena.

47-29 Seconda tripla di fila di Baldi Rossi.

47-26 Bentil dietro la schiena per la tripla di Shields! E adesso c’è anche un po’ di spettacolo.

44-26 Scarico di Crawford per Baldi Rossi, tripla frontale.

44-23 E si ripresenta anche Rodriguez, 11 per lui.

41-23 Neanche fa in tempo a entrare che Datome piazza la seconda tripla di giornata.

38-23 3/3 Strautins.

Shields frana su Strautins (e sul suo braccio): tre liberi.

38-20 Grant trova con bella facilità la via del canestro in entrata.

36-20 2/2 Grant.

Grant penetra contro Strautins, che gli regala due liberi facendo sentire troppo il fisico.

34-20 Tiro difficile al limite dei 24 dalla linea di fondo per Hopkins. 7′ all’intervallo.

34-18 Grant per Ricci che appoggia, time out obbligato per Caja.

32-18 Baldasso continua a distribuire buone cose.

30-18 1/2 Hopkins.

Biligha stoppa Hopkins, ma ci sono i due liberi per fallo precedente.

30-17 Piazza la tripla da quasi otto metri Baldasso schiodando Milano dopo tre minuti.

27-17 Transizione veloce di Cinciarini e si sblocca dopo 1’20” il secondo periodo.

Inizia il secondo quarto.

TOP SCORER – MILANO: Rodriguez 8; REGGIO EMILIA: Hopkins 6

Crawford rischia un canestro di discreta ignoranza cestistica da metà campo per finire il primo quarto, Milano è però avanti al momento in tranquillità.

27-14 Schiaccia Hopkins.

27-12 Cinciarini sfida Ricci da tre e fa male, perché la tripla entra.

24-12 Thompson si gira nel pitturato e trova il semigancio di destra.

24-10 Grant dai sei metri.

Baldi Rossi esaurisce il bonus di Reggio Emilia su Shields con 2’41” da giocare nel quarto.

22-10 Palleggio arresto e tiro di Shavon Shields alla Shields.

20-10 1/2 Johnson, 3’30” alla prima sirena.

Johnson cerca la linea di penetrazione centrale contro Hines, cerca di tirare, pesca il fallo e due liberi.

20-9 Rimbalzo in attacco di Hines, tutti dimenticano Bentil che segna in appoggio facilissimo.

18-9 Hopkins di talento evita che Rodriguez gli crei problemi.

18-7 Hines fuori per Bentil, sono altri tre.

15-7 Hopkins si alza dai tre metri e trova il canestro.

15-5 Ancora tripla di Rodriguez! E c’è il time out obbligato di Caja dopo 4’10”.

12-5 2/2 Datome.

Prova una specie di trick shot in entrata Datome, fallo di Strautins e due liberi che nelle sue mani di solito diventano oro.

10-5 Palla vagante nel pitturato, finisce in mano a Datome oltre l’arco e la sentenza è già scritta. 3′ di primo quarto trascorsi.

7-5 Arriva la risposta dall’arco di Cinciarini al limite dei 24.

7-2 Tripla frontale di Rodriguez, gran partenza per lui.

4-2 Kyle Hines con la destra in uno contro uno.

2-2 Risposta immediata di Johnson con la schiacciata.

2-0 Primi due di Rodriguez.

20:46 Palla a due! Primo possesso Milano.

20:45 Agli ordini di Sahin, Baldini e Galasso squadre che stanno per schierarsi in campo coi quintetti!

20:44 QUINTETTI – MILANO: Rodriguez, Shields, Datome, Bentil, Hines; REGGIO EMILIA: Cinciarini, Larson, Strautins, Johnson, Hopkins

20:43 Chiusa la cerimonia dell’inno, e tra poco è palla a due!

20:41 Ed ecco l’inno.

20:39 Al via la presentazione, tra poco Inno di Mameli.

20:36 Ultime fasi di riscaldamento prima della presentazione delle due squadre.

20:33 Prevista una buona cornice di pubblico ad Assago. Certo, non quella dei giorni importanti, ma pur sempre buona, quella che comincia ad arrivare quando si sente l’odore di playoff.

20:30 Non va dimenticato come questo confronto sia già stato finale scudetto in passato: era la stagione 2015-2016, sulla panchina milanese c’era Jasmin Repesa, e Andrea Cinciarini è un vero e proprio sopravvissuto di quel tempo. E lo è assieme al solo Forum di Assago, visto che il PalaBigi è requisito da lavori di ampliamento che, se una volta per tutte finissero, darebbero più stabilità e sicurezza all’Unahotels ora spesso costretta a emigrare altrove.

20:27 Non sono stati ancora resi noti i 12 di oggi dell’Olimpia, che sa già di dover fare a meno per diverse ragioni, ma sempre legate agli infortuni, di Nicolò Melli e Malcolm Delaney.

20:24 Sono giorni particolari per la Pallacanestro Reggiana, che proprio ieri ha festeggiato i quarant’anni dall’inizio nel viaggio tra i pro, quando sconfisse Pavia sul neutro di Udine per cominciare i viaggi tra A1 e A2.

20:21 La formazione di casa cerca di proseguire una particolare striscia positiva: ha vinto le ultime 10 serie in cui ha iniziato con la vittoria in gara-1.

20:18 Si torna in campo dopo che in gara-1 Milano ha giocato un po’ al gatto col topo, nel senso che ha allungato, si è quasi fatta riprendere nell’ultimo quarto e poi ha controllato la situazione. Il tutto non è piaciuto particolarmente a Ettore Messina.

20:15 Buonasera a tutti i lettori di OA Sport, e benvenuti a questa DIRETTA LIVE di gara-2 tra A|X Armani Exchange Milano e Unahotels Reggio Emilia. Si riparte dall’1-0 a favore dell’Olimpia.

Le gare-1: Milano-Reggio EmiliaTortona-VeneziaVirtus Bologna-PesaroBrescia-Sassari

Buona serata a tutti i lettori di OA Sport, e benvenuti alla DIRETTA LIVE di gara-2 dei quarti di finale dei playoff scudetto della Serie A 2021-2022 tra A|X Armani Exchange Milano e Unahotels Reggio Emilia.

Dopo una gara-1 dai due volti, nella quale l’Olimpia ha rischiato di farsi rimontare in malo modo dalla formazione dell’ex Andrea Cinciarini (ma anche Attilio Caja lo è), arriva il momento in cui gli uomini di Ettore Messina intendono spingere un po’ di più sull’acceleratore, dopo aver anche incassato il ko per la stagione di Malcolm Delaney.

Così si è espresso Messina dopo gara-1 (questa è solo una parte delle sue parole): “Abbiamo giocato un eccellente terzo quarto in cui la palla si è mossa bene, abbiamo costruito i tiri giusti, abbiamo tirato con percentuali alte e lì il vantaggio è arrivato a 24 punti. Poi purtroppo il nostro secondo quintetto ha giocato alcuni minuti che definirei rivedibili e questo ha permesso ad una squadra solida, organizzata benissimo da Attilio Caja, di rientrare in partita“.

Così ribatte il suo collega: “Abbiamo rivisto in mattinata la partita insieme alla squadra. Confermo le mie sensazioni a caldo: dovremo cercare di ripetere l’ottima prestazione offensiva fatta domenica sera, dove abbiamo segnato 82 punti contro una delle migliori difese d’Italia ed Europa. In difesa, soprattutto nel primo tempo, abbiamo commesso qualche piccolo errore che Milano ci ha subito punito. Bisognerà porre maggiore attenzione individuale soprattutto alle situazioni di uno contro uno: per riuscire a competere con l’Olimpia dovremo avvicinarci il più possibile alla partita perfetta“.

La palla a due di A|X Armani Exchange Milano-Unahotels Reggio Emilia verrà alzata alle ore 20:45. Buon divertimento con la DIRETTA LIVE di OA Sport!

Credit: Ciamillo

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online