Seguici su

Senza categoria

Scherma, Coppa del Mondo 2022: sciabolatrici azzurre deludenti, l’azera Anna Bashta vince il torneo di Atene

Pubblicato

il

La tappa di Coppa del Mondo di sciabola non regala gioie al movimento azzurro, guidato per la prima volta dal neo CT Nicola Zanotti. Il torneo individuale di Atene si conclude con l’undicesima piazza di Michela Battiston, migliore delle italiane, solo ventesima Rossella Gregorio.

Giornata iniziata male con le uscite premature di Sofia Ciaraglia e Alessia Di Caro, seguite a ruota dalla connazionale Lucia Lucarini sconfitta per 15-7 nel derby con Battiston. Il tabellone delle 32 si è rivelato funesto: fuori in un sol colpo Martina Criscio, Rebecca Gargano, Rossella Gregorio e la sfortunata Claudia Rotili, estromessa di misura dall’ungherese Pusztai (15-14).

La vittoria è andata alla portacolori dell’Azerbaigian Anna Bashta, brava ad avere la meglio in semifinale di Sylwia Matuszak (15-13) ed implacabile nella finalissima contro la spagnola Lucia Martin-Portugues (15-12). L’iberica partiva con i favori del pronostico dopo aver inflitto due perentori 15-4 ai danni della greca Despina Georgiadou nei quarti e della francese Sara Balzer nel penultimo assalto.

Scherma, Nicola Zanotti nuovo responsabile d’arma della sciabola: prende il posto del dimissionario Luigi Tarantino

Domani si torna in pedana per la prova a squadre. Il quartetto azzurro formato da Michela Battiston, Martina Criscio, Rossella Gregorio ed Eloisa Passaro dovrà in tutti i modi vendicare il risultato odierno, le chances per salire sul podio non mancano.

Foto: Lapresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online