Seguici su

Aerials

Olimpiadi Pechino 2022: le quote dell’Italia sport per sport. Conquistati 119 pass per 89 gare in 14 discipline

Pubblicato

il

Lunedì 17 gennaio si è chiuso il processo di qualificazione olimpica per le 15 discipline che saranno protagoniste alle Olimpiadi Invernali di Pechino 2022: dopo una settimana a disposizione per le varie riallocazioni, oggi, lunedì 24 gennaio, si è avuto il quadro completo della situazione. L‘Italia sarà presente in 89 delle 109 gare previste (conquistate in loco le qualificazioni alla mass start maschile ed alle pursuit, maschile e femminile, del biathlon), in 14 discipline su 15, e potrà schierare 119 atleti (72 uomini e 47 donne), ai quali si aggiunge una riserva al maschile (nel bob).

Biathlon: 5 uomini e 5 donne; 11 gare su 11.
Italia con 5 uomini e 5 donne, ma in ogni gara individuale si potrà essere al via con quattro atleti. Nella mass start maschile e nelle pursuit, maschile e femminile, è stata conquistata la qualificazione in loco, mentre tra le donne un’azzurra era già certa della partecipazione alla mass start attraverso la classifica di Coppa del Mondo.
CONVOCATI
Didier Bionaz, Thomas Bormolini, Tommaso Giacomel, Lukas Hofer, Dominik Windisch, Michela Carrara, Samuela Comola, Federica Sanfilippo, Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer (già certa della partecipazione alla mass start).

Bob: 8 uomini e 1 donna, più una riserva al maschile; 3 gare su 4.
L’Italia non si è qualificata nel bob a 2 femminile, mentre nel monobob femminile ha ottenuto una quota al termine del processo di riallocazione. Gli azzurri saranno al via con un equipaggio nel bob a 2 maschile e due equipaggi nel bob a 4 maschile. In Cina anche una riserva tra gli uomini.
CONVOCATI
BOB A DUE: Patrick Baumgartner, Robert Gino Mircea.
BOB A QUATTRO (ITALIA 1): Patrick Baumgartner, Lorenzo Bilotti, Eric Fantazzini, Alex Verginer.
BOB A QUATTRO (ITALIA 2): Robert Gino Mircea, Josè Delmas Obou, Alex Pagnini, Mattia Variola.
MONOBOB FEMMINILE: Giada Andreutti.
RISERVA: Costantino Ughi.

Skeleton: 2 uomini e 1 donna; 2 gare su 2.
L’Italia ha conquistato un posto nella prova femminile e due in quella maschile.
CONVOCATI
Amedeo Bagnis, Mattia Gaspari, Valentina Margaglio.

Slittino: 5 uomini e 3 donne; 4 gare su 4.
L’Italia ha conquistato tre posti nel singolo maschile e tre nel singolo femminile, mentre nel doppio c’è un solo equipaggio qualificato. L’Italia sarà al via in tutte le quattro gare in programma, inclusa la staffetta a squadre.
CONVOCATI
SINGOLO MASCHILE: Leon Felderer, Dominik Fischnaller, Kevin Fischnaller.
SINGOLO FEMMINILE: Verena Hofer, Andrea Voetter, Nina Zoeggeler.
DOPPIO: Emanuel Rieder/Simon Kainzwaldner.

Combinata nordica: 4 uomini; 3 gare su 3.
L’Italia ha conquistato quattro pass e prenderà così parte a tutte le tre gare previste.
CONVOCATI
Iacopo Bortolas, Raffaele Buzzi, Alessandro Pittin, Samuel Costa.

Sci freestyle: 2 uomini e 4 donne; 6 gare su 13.
Nessuna carta per moguls, aerials e freeski halfpipe. Nel freeski slopestyle & big air l’Italia ha conquistato una quota al femminile, a cui se ne è aggiunta una al maschile grazie alla riallocazione della quota che la Cina non ha potuto utilizzare, non avendo atleti eleggibili. Elisa Maria Nakab ha ricevuto una carta per lo slopestyle ad Olimpiadi in corso. Nello skicross l’Italia ha conquistato due quote al femminile ed una al maschile. Azzurri al via in sei delle tredici gare in programma.
CONVOCATI
FREESKI SLOPESTYLE & BIG AIR: Leonardo Donaggio, Silvia Bertagna, Elisa Maria Nakab.
SKICROSS: Simone Deromedis, Lucrezia Fantelli, Jole Galli.

Salto con gli sci: 1 uomo e 1 donna; 3 gare su 5.
L’Italia ha confermato l’utilizzo soltanto di due delle cinque quote conquistate, una tra gli uomini ed una tra le donne, rinunciando a due carte olimpiche al maschile ed una al femminile. Azzurri al via in tre gare su cinque, avendo perso possibilità così di prendere parte alla prova a squadre miste.
CONVOCATI
Giovanni Bresadola, Jessica Malsiner.

Sci alpino: 7 uomini e 9 donne; 11 gare su 11.
Italia a Pechino con 16 atleti, di cui 9 tra le donne e 7 tra gli uomini. L’Italia ha rifiutato tra le donne le altre due quote che le sarebbero toccate grazie alle numerose rinunce. Gli azzurri saranno al via in tutte le undici gare previste, incluso il parallelo a squadre miste.
CONVOCATI
Luca De Aliprandini, Christof Innerhofer, Matteo Marsaglia, Dominik Paris, Giuliano Razzoli, Tommaso Sala, Alex Vinatzer, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni, Nadia Delago, Nicol Delago, Lara Della Mea, Sofia Goggia, Anita Gulli, Francesca Marsaglia.

Sci di fondo: 6 uomini e 6 donne; 12 gare su 12.
L’Italia, che aveva conquistato tredici quote, 7 al femminile e 6 al maschile, ha deciso di utilizzarne soltanto 6 al femminile e 6 al maschile. L’Italia rinuncia così ad una carta olimpica tra le donne. Azzurri ai nastri di partenza in tutte le dodici gare in programma.
CONVOCATI
Francesco De Fabiani, Davide Graz, Federico Pellegrino, Maicol Rastelli, Giandomenico Salvadori, Paolo Ventura, Anna Comarella, Martina Di Centa, Caterina Ganz, Greta Laurent, Cristina Pittin, Lucia Scardoni.

Snowboard: 11 uomini e 6 donne; 8 gare su 11.
Nello slopestyle & big air l’Italia ha ottenuto una quota al maschile, mentre nell’halfpipe, alla quota al maschile già conquistata, se ne è aggiunta una seconda, sempre al maschile, grazie alla riallocazione della quota che la Nuova Zelanda non ha potuto utilizzare, non avendo atleti eleggibili. Nello slalom gigante parallelo l’Italia ha conquistato 6 quote, 4 al maschile e 2 al femminile, infine nello snowboardcross contingente massimo per gli azzurri, con 4 uomini e 4 donne. Italia presente in otto gare su undici.
CONVOCATI
SNOWBOARDCROSS: Tommaso Leoni, Lorenzo Sommariva, Omar Visintin, Filippo Ferrari, Sofia Belingheri, Caterina Carpano, Francesca Gallina, Michela Moioli.
SLALOM GIGANTE PARALLELO: Daniele Bagozza, Edwin Coratti, Mirko Felicetti, Roland Fischnaller, Lucia Dalmasso, Nadya Ochner.
SLOPESTYLE & BIG AIR: Emiliano Lauzi.
HALFPIPE: Lorenzo Gennero, Louis Philip Vito III.

Curling: 5 uomini e 1 donna; 2 gare su 3.
L’Italia si è qualificata con la Nazionale maschile e con la Nazionale di doppio misto, ma non con le donne.
CONVOCATI
NAZIONALE MASCHILE: Joel Retornaz, Sebastiano Arman, Mattia Giovanella, Simone Gonin, Amos Mosaner.
NAZIONALE DOPPIO MISTO: Stefania Constantini, Amos Mosaner.

Hockey su ghiaccio: 0; 0 gare su 2.
Italia assente sia al maschile che al femminile.

Pattinaggio artistico: 5 uomini e 4 donne; 4 gare su 5.
L’Italia ha conquistato due pass nell’individuale maschile, due nelle coppie di artistico ed uno nella danza. A questi numeri si aggiunge una donna, che non gareggerà nell’individuale ma soltanto nella prova a squadre.
CONVOCATI
INDIVIDUALE MASCHILE: Daniel Grassl, Matteo Rizzo.
DANZA: Charlene Guignard-Marco Fabbri.
COPPIE DI ARTISTICO: Nicole Della Monica-Matteo Guarise, Rebecca Ghilardi-Filippo Ambrosini.
QUOTA AGGIUNTIVA PER IL TEAM EVENT: Lara Naki Gutmann.

Speed skating: 6 uomini e 1 donna; 11 gare su 14.
L’Italia aveva conquistato 8 quote al maschile e 4 al femminile, ma tra gli uomini porterà sei azzurri e schiererà il team pursuit, potendo inoltre disporre di due atleti sui 500, uno sui 1000, uno sui 1500, tre sui 5000, due sui 10000 ed uno nella mass start, mentre tra le donne sarà in gara una sola azzurra, che sarà al via di 1500, 3000, 5000 e mass start.
CONVOCATI
David Bosa, Davide Ghiotto, Andrea Giovannini, Michele Malfatti, Jeffrey Rosanelli, Alessio Trentini, Francesca Lollobrigida.

Short track: 5 uomini e 5 donne; 9 gare su 9.
L’Italia ha conquistato 10 quote, 5 al maschile e 5 al femminile, e sarà presente con la staffetta femminile, con quella maschile e con quella mista. Nelle distanze individuali, inoltre, avrà diritto a 3 partecipanti al femminile e 2 al maschile sui 500, a 2 al femminile e 2 al maschile sui 1000 ed a 3 al femminile e 3 al maschile sui 1500.
CONVOCATI
Andrea Cassinelli, Yuri Confortola, Tommaso Dotti, Pietro Sighel, Luca Spechenhauser, Arianna Fontana, Cynthia Mascitto, Arianna Sighel, Arianna Valcepina, Martina Valcepina.

Foto: LaPresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online