Seguici su

Live Sport

LIVE Dakar 2022, tappa di oggi Wadi Ad Dawasir-Bisha in DIRETTA: Price vince tra le moto, Peterhansel svetta finalmente tra le auto

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

13.25 Con un nuovo acuto da parte di Kamaz-Master si chiude una nuova giornata d’azione nel deserto dell’Arabia Saudita. L’appuntamento è per domani per una giornata che si prospetta oltremodo interessante nei pressi della cittadina di Bisha. Grazie per averci seguito, un saluto a tutti!

13.22 CAMION – Tris della Kamaz-Master al traguardo finale della decima tappa! Sotnikov conduce perfettamente la gara e chiude in testa; Nikolaev secondo, +1’27”; terzo Karginov, +1’49”. Rispetto all’ultimo riferimento, sorpasso di Casale su Shibalov: il cileno chiude in quarta posizione, +2’35”.

12.45 CAMION – Sotnikov sempre più vicino alla vittoria finale: km 327, Nikolaev è secondo a +1’54, Karginov terzo a +1’56”. Shibalov completa il poker per la Kamaz-Master (quarto a +2’36”).

12.10 QUAD –  Vittoria per Marcelo Medeiros (Team Marcelo Medeiros) tra i quad con 2 minuti e mezzo di scarto sul polacco Kamil Wiśniewski (Orlen Team). Terzo posto per francese Alexandre Giroud (Yamaha), sempre più padrone della Dakar 2022.

11.58 AUTO – Orlando Terranova completa il podio! L’argentino di Prodrive svetta sul sudafricano Henk Lategan (Toyota). Audi completa una seconda splendida doppietta, il terzo acuto di questa corsa che è sempre più vicina al traguardo di Jeddah.

11.41 AUTO – Stéphane Peterhansel ad un passo dal successo. Attendiamo l’ufficialità, ma si prospetta una seconda doppietta per Audi! Secondo posto per Sainz a 2 minuti e 6 dal teammate. Nasser Al-Attiyah (Toyota) resta leader della generale con 32 minuti su Sébastien Loeb (Prodrive).

11.33 QUAD – Siamo al penultimo intertempo per quanto riguarda i quad. Il brasiliano Marcelo Medeiros (Team Marcelo Medeiros) detta il passo con 3.19 di vantaggio su polacco Kamil Wiśniewski (Orlen Team). Perde tempo francese Alexandre Giroud (Yamaha), terzo e sempre più leader della classifica generale. 

11.17 AUTO – Stéphane Peterhansel si conferma leader al penultimo intertempo. Sainz si trova a 2.22 dal transalpino che insegue il primo acuto di questa stagione. Attenzione all’argentino Orlando Terranova (Prodrive) che potrebbe prendere il terzo posto assoluto.

11.07 AUTO – Attendiamo il passaggio dei protagonisti al penultimo rilevamento cronometrico. Il francese Stéphane Peterhansel (Audi) detta il passo ed a meno di sorprese non dovrebbe perdere il controllo della competizione.

11.06 CAMION – Superata metà gara (km 213), restano invariate le prime due posizioni: Sotnikov in testa, Nikolaev insegue a +14″; rientro improvviso, al terzo posto, di Casale, +40″ dal primo. Scalano, rispettivamente, in quarta e quinta posizione, Shibalov (+1’01”) e Nikolaev (+1’16”).

10.41 CAMION – Al km 170 Sotnikov è al comando, guadagnando altri 15″ su Nikolaev (secondo, adesso a +30″ dunque); calo per il cileno Casale che scende in quinta posizione (+1’45”). È sempre un dominio Kamaz-Master: oltre ai primi due, troviamo al terzo posto Karginov (+1’23”) e al quarto Shibalov (+1’32”).

10.30 AUTO – Perde tempo Sébastien Loeb (Prodrive). L’alsaziano paga 4 minuti al 258° chilometro di una competizione che vede al comando il veterano Stéphane Peterhansel. L’alfiere di Audi precede di due minuti lo spagnolo Carlos Sainz sulla seconda auto ufficiale del marchio tedesco.

10.24 MOTO – Sam Sunderland in difficoltà negli ultimi chilometri della speciale! Il britannico della GasGas accumula oltre 9′ di distacco solo nell’ultimo settore della prova e cede la leadership della generale al francese Van Beveren. Nel frattempo Danilo Petrucci ha tagliato il traguardo ed è per il momento 12° a 7’53” dal vincitore Price.

10.12 MOTO – Toby Price completa l’opera, non sbaglia nell’ultima sezione della prova e vince la decima tappa di questa Dakar. L’australiano della KTM precede al traguardi di 2’09” l’Husqvarna dell’argentino Luciano Benavides e di 3’21” la Honda dello spagnolo Joan Barreda. 4° il francese Adrien Van Beveren (Yamaha), che dovrebbe diventare il nuovo leader della generale in attesa dell’arrivo di Sam Sunderland.

10.07 CAMION – Sotnikov resta in testa al km 128, ma Nikolaev dista solo 15″; il cileno Casale (Tatra Buggyra ZM Racing) è adesso terzo, con un ritardo di 54″, in seguito al sorpasso ai danni di Shibalov (quarto a +1’07”).

10.02 QUAD – Alexandre Giroud (Yamaha) perde la leadership al 258° chilometro. Il padrone della Dakar 2022 per questa speciale categoria si colloca al terzo posto con 48 secondi di ritardo sul brasiliano Marcelo Medeiros. Seconda piazza a +30 su Kamil Wiśniewski.

9.59 AUTO – Il francese Stéphane Peterhansel (Audi) detta il passo dopo 213 chilometri. Secondo posto per lo spagnolo Carlos Sainz (Audi) davanti al sudafricano Henk Lategan (Toyota), rispettivamente a +2.05 ed a +2.47.

09.55 MOTO – Toby Price (KTM) si conferma al comando anche all’ultimo intermedio prima del traguardo (al km 327) con soli 20″ di margine sul cileno Pablo Quintanilla (Honda) e 1’35” sull’argentino Luciano Benavides (Husqvarna). Risale in undicesima posizione provvisoria Danilo Petrucci, a 5’38” dal leader.

09.43 CAMION – Partita anche l’avventura dei camion e il leader della classifica generale Dmitry Sotnikov sembra voler ribadire il proprio primato. Il russo (Kamaz Master) precede i connazionali e compagni di marca Nikolaev di 1″ e Shibalov di 28″. La situazione è ancora in evoluzione, ma si può evincere ancora una volta il dominio dei Kamaz.

09.40 AUTO – Dopo 213 km di speciale, il clan Audi si conferma in grande spolvero: Stephane Peterhansel guida le fila con 1’45” di vantaggio sul compagno di squadra Carlos Sainz. A seguire il duo Toyota formato dal sudafricano Lategan a 1’53” e da Nasser Al-Attiyah a 3’20”. Sesto il francese Sebastien Loeb (Bahrain Raid Xtreme) a 4’35”.

09.37 QUAD – Situazione immutata dopo 170 km: al comando sempre il francese (leader della classifica generale) Alexandre Giroud (Yamaha Racing – SMX – Drag’on) con un margine di vantaggio di 40″ sul brasiliano Marcelo Medeiros (Team Marcelo Medeiros) e 1’58” sul polacco Kamil Wisniewski (Orlen Team) a 1’58”. Il transalpino sembra destinato a far sua la speciale e a rafforzare la leadership in classifica.

09.33 MOTO – Non cambia  il quadro della situazione: l’australiano Toby Price (KTM) è sempre in vetta dopo 258 km in sella alla KTM. L’aussie precede di 32″ Quintanilla e di 1’24” Sunderland. Sesta piazza per il leader della classifica generale, Matthias Walkner a 2’42”.15° Danilo Petrucci a 5’04” dal leader in sella alla KTM Tech3.

09.00 AUTO – Dopo 170 km le Audi hanno preso decisamente il comando: Stephane Peterhansel comanda con 23″ sullo spagnolo Carlos Sainz. A completare la top-3 il sudafricano Henk Lategan a 57″, quarto il francese Sebastien Loeb (Bahrain Raid Xtreme) a 1’32”.

8.55 QUAD – Stessa storia, stesso mare dopo 170 km: al comando sempre il francese (leader della classifica generale) Alexandre Giroud (Yamaha Racing – SMX – Drag’on) con un margine di vantaggio di 40″ sul brasiliano Marcelo Medeiros (Team Marcelo Medeiros) e 1’58” sul polacco Kamil Wisniewski (Orlen Team) a 1’58”.

8.50 MOTO – Cambia ancora il quadro della situazione: l’australiano Toby Price (KTM) si è preso la vetta dopo 258 km in sella alla KTM. L’aussie precede di 32″ Quintanilla e di 1’24” Sunderland. Sesta piazza per il leader della classifica generale, Matthias Walkner a 2’42”.15° Danilo Petrucci a 5’04” dalla vetta in sella alla KTM Tech3.

8.21 AUTO – Dopo 85 km a comandare troviamo lo spagnolo Carlos Sainz su Audi. L’iberico ha un vantaggio di 19″ sul sudafricano Henk Lategan (Toyota) e di 20″ sullo svedese Matthias Ekstroem (Audi). Quarto Sebastian Loeb (Bahrain Raid Xtreme) a 49″ a precedere Nasser Al-Attiyah (Toyota) a 1’01”.

8.19 QUAD – Il francese Alexandre Giroud leader dopo 128 km di questa speciale. L’alfiere della Yamaha Racing – Smx – Drag’on ha un margine di 1’06” sul brasiliano Marcelo Medeiros (Team Marcelo Medeiros) e di 2’36” sul polacco Kamil Wisniewski (Orlen Team). Da segnalare il ritiro dell’americano Pablo Copetti per problemi al motore del suo quad.

8.15 MOTO – All’intertempo del 258° km il cileno Quintanilla comanda le fila con la sua Monster Energy Honda. Il sudamericano vanta un vantaggio di 1’40” su Luciano Benavides (Husqvarna) e 2’10” sul leader della classifica generale Matthias Walkner (KTM). In quarta posizione lo sfidante diretto di Walkner in classifica, il francese Van Beveren su Yamaha a 2’24”. Per quanto riguarda Danilo Petrucci, l’umbro è passato al 213° km in 14ma posizione nella graduatoria a 4’50” dal leader.

07.43 AUTO – Dopo 42 km abbiamo solo tre concorrenti con un riferimento cronometrico. De Villers (Toyota) svetta con 2″ di margine su Lategan (Toyota) e 9″ su Al-Attiyah (Toyota). Siamo però ancora in una fase primordiale della tappa.

07.40 QUAD – Al rilevamento dell’85° km, il francese Alexandre Giroud è sempre al comando con la sua Yamaha. Alle sue spalle c’è il brasiliano Medeiros (Team Marcelo Medeiros) a 1’55” a precedere il polacco Wisniewski (Orlen Team) a 2’36”. Brutte notizie per il secondo in classifica, Pablo Copetti. Problemi al motore della sua Yamaha e ritiro per lui. Per Giroud il successo di questa Dakar è sempre più vicino.

07.35 MOTO – Cambia la situazione. Il leader della classifica generale Walkner (KTM) ha ottenuto il miglior riscontro dopo 213 km. L’austriaco prece di 1’11” l’argentino Luciano Benavides (Husqvarna) e di 4’23” lo spagnolo Joan Barreda (Honda). Si è in attesa di ulteriori riscontri, mentre Danilo Petrucci è 18° dopo 170 km con un distacco dal leader di 3’31” con la sua KTM Tech3.

07.10 – Per quanto concerne le altre due categorie di nostro interesse, ovvero le auto e i camion, cominceranno la speciale rispettivamente alle 7.15 e alle 8.42 italiane.

07.06 QUAD – Cominciata anche la speciale di questa categoria con il leader della classifica generale, Alexandre Giroud, in vetta con la sua Yamaha. 25″ di margine per il transalpino nei confronti dell’americano Pablo Copetti (Del Amo Motorsports/Yamaha Rally Team), rivale di diretto in questa Dakar. In terza piazza troviamo il polacco Wisniewski a 1’22” (Orlen Team).

07.04 MOTO – Alle 5.10 italiane ha preso il via questa categoria. Dopo 170 km comanda lo spagnolo della Honda Joan Barreda con 1’01” di margine sul cileno Quintanilla (Honda) e 1’11” sull’altro cileno Cornejo Florimo (Honda). Dominio della casa di Tokyo al momento, con Danilo Petrucci 17° al rilevamento del 128 km. Quinto il leader della classifica generale, Matthias Walkner su KTM a 1’32” dopo 170 km

07.00 – Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della decima tappa della Dakar 2022. La Maratona nel deserto propone la Wadi Ad Dawasir-Bisha di 375. Una stage che definirà ulteriormente la classifica delle varie categorie.

Cronaca nona tappa motoCronaca nona tappa autoCronaca nona tappa quadCronaca nona tappa camion

Buongiorno a tutti amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live della decima tappa della Dakar 2022. Auto, moto, quad e camion lasciano la cittadina di Wadi Ad Dawasir per spostarsi in quel di Bisha, cittadina che potrebbe eleggere i primi vincitori con l’ultima sfida ad anello che precederà i chilometri conclusivi verso Jeddah.

L’itinerario odierno dovrebbe essere uno dei più veloci dell’intero percorso, la navigazione tornerà a svolgere un ruolo cruciale dopo un segmento intermedio come quello che abbiamo vissuto ieri. Sono 375 i chilometri cronometrati, 384 quelli di trasferimento. 

Restano in quattro i protagonisti per il primato tra le moto. Il nuovo leader è l’austriaco Matthias Walkner (KTM) con 2 minuti e 12 secondi di vantaggio sul britannico Sam Sunderland (GasGas). Terzo posto per il francese Adrien Van Beveren (Yamaha) davanti al cileno Pablo Quintanilla (Honda), rispettivamente +3.56 ed a +4.41.

Dakar 2022, nona tappa moto: vince Cornejo Florimo, Walkner nuovo leader

Il qatariota Nasser Al-Attiyah (Toyota) prova l’allungo decisivo tra le auto, mentre il francese Alexander Giroud (Yamaha) è pronto per difendere il proprio margine tra i quad. Occhi puntati anche sui camion con Dmitry Sotnikov che dovrà difendersi da ogni possibile attacco da parte di  Eduard Nikolaev.

L’appuntamento è a partire dalle 7.30 con tutti gli aggiornamenti in diretta dal deserto dell’Arabia Saudita.

Foto: Photo LiveMedia/Frederic Le Floc H

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online