Moto3, tripletta Italia a Misano! Dennis Foggia vince e riapre il Mondiale! Antonelli e Migno sul podio

Un trionfo italiano. Il GP di San Marino e della Riviera di Rimini ha questi connotati nella classe Moto3, tappa del Mondiale 2021. Tre italiani nei primi tre posti della classifica: Dennis Foggia (Honda – Leopard Racing) a precedere di 0″565 Niccolò Antonelli (KTM – Avintia VR46 Academy) e di 0″817 Andrea Migno (Honda – Rivacold Snipers Team).

Per Foggia una vittoria di grande rilievo trattandosi del quarto podio consecutivo e del 2° successo in fila dopo Aragon che avvalora il magic momento del centauro italiano. Una festa tricolore, come detto, anche per quanto fatto da Antonelli e Migno che hanno lottato come due leoni per le posizioni di vertici andando a completare una top-3 di grande rilievo. Un vero peccato per Romano Fenati, dominatore assoluto della gara fino a 10 giri dalla conclusione. Il pilota del team di Max Biaggi ha perso il controllo della sua Husqvarna percorrendo la Misano 1 e finendo la sua corsa nella ghiaia senza conseguenze fisiche, ma con il morale decisamente a terra.

Una top-10 completata dagli spagnoli Sergio Garcia (GASGAS Aspar Team) a 2″140 e Jaume Masiá (KTM – Red Bull KTM Ajo) a 3″098, dal sudafricano Darryn Binder (Honda – Petronas Sprinta Racing) a 7″633, dal leader del campionato Pedro Acosta (KTM – Red Bull KTM Ajo) a 9″991, in difficoltà nel corso della gara e bravo a limitare i danni, dall’altro iberico Carlos Tatay (KTM – Avintia Esponsorama Moto3) a 10″184, dall’altro italiano Stefano Nepa (KTM – BOE Owlride) a 10″341 e dal giapponese Ayumu Sasaki (KTM – Red Bull KTM Tech3) a 10″344.

Con questi risultati Acosta conserva la vetta della classifica con 210 punti, avendo un margine di 42 lunghezze su Foggia e Garcia. Un vantaggio di sicurezza importante, mancando quattro gare al termine, ma mai direi mai.

Da segnalare in casa Italia, l’undicesimo posto di Riccardo Rossi (KTM – BOE Owlride), il diciottesimo di Matteo Bertelle (KTM – Bardahl VR46 Riders Academy), per la prima volta al via del Motomondiale, e il 23° di Alberto Surra (Honda – Rivacold Snipers Team), rimasto coinvolto ieri in un incidente nella FP3.

CLASSIFICA GP SAN MARINO 2021 MOTO3 

1 25 7 Dennis FOGGIA ITA Leopard Racing HONDA 39’17.002 148.4
2 20 23 Niccolò ANTONELLI ITA Avintia VR46 Academy KTM 39’17.567 148.4 0.565
3 16 16 Andrea MIGNO ITA Rivacold Snipers Team HONDA 39’17.819 148.4 0.817
4 13 11 Sergio GARCIA SPA GAVIOTA GASGAS Aspar Team GASGAS 39’19.142 148.3 2.140
5 11 5 Jaume MASIA SPA Red Bull KTM Ajo KTM 39’20.100 148.2 3.098
6 10 40 Darryn BINDER RSA Petronas Sprinta Racing HONDA 39’24.635 147.9 7.633
7 9 37 Pedro ACOSTA SPA Red Bull KTM Ajo KTM 39’26.993 147.8 9.991
8 8 99 Carlos TATAY SPA Avintia Esponsorama Moto3 KTM 39’27.186 147.8 10.184
9 7 82 Stefano NEPA ITA BOE Owlride KTM 39’27.343 147.8 10.341
10 6 71 Ayumu SASAKI JPN Red Bull KTM Tech 3 KTM 39’27.346 147.8 10.344
11 5 54 Riccardo ROSSI ITA BOE Owlride KTM 39’27.362 147.8 10.360
12 4 28 Izan GUEVARA SPA GAVIOTA GASGAS Aspar Team GASGAS 39’31.628 147.5 14.626
13 3 17 John MCPHEE GBR Petronas Sprinta Racing HONDA 39’31.900 147.5 14.898
14 2 27 Kaito TOBA JPN CIP Green Power KTM 39’32.021 147.5 15.019
15 1 24 Tatsuki SUZUKI JPN SIC58 Squadra Corse HONDA 39’32.074 147.5 15.072
16 52 Jeremy ALCOBA SPA Indonesian Racing Gresini Moto3 HONDA 39’35.861 147.2 18.859
17 6 Ryusei YAMANAKA JPN CarXpert PruestelGP KTM 39’35.876 147.2 18.874
18 18 Matteo BERTELLE ITA Bardahl VR46 Riders Academy KTM 39’35.923 147.2 18.921
19 20 Lorenzo FELLON FRA SIC58 Squadra Corse HONDA 39’36.305 147.2 19.303
20 31 Adrian FERNANDEZ SPA Sterilgarda Max Racing Team HUSQVARNA 39’38.365 147.1 21.363
21 53 Deniz ÖNCÜ TUR Red Bull KTM Tech 3 KTM 39’43.964 146.7 26.962
22 73 Maximilian KOFLER AUT CIP Green Power KTM 39’47.468 146.5 30.466
23 67 Alberto SURRA ITA Rivacold Snipers Team HONDA 40’03.658 145.5 46.656
24 19 Andi Farid IZDIHAR INA Honda Team Asia HONDA 40’10.472 145.1 53.470

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Canoa velocità, Nicolae Craciun-Daniele Santini campioni del mondo nel C2 500! A Parigi 2024 sarà distanza olimpica!

MotoGP, Dennis Foggia: “Vincere in casa per la seconda volta è speciale”