Ciclismo: Alex Peters: “Non pensavo di poter tornare, ora sono felice”

Tra le tante storie emerse dall’ultimo Tour of Britain c’è sicuramente quella del ritorno ad alto livello di Alex Peters, ciclista tra i più promettenti da dilettante, ma che ha dovuto attraversare un periodo molto complicato, lottando con i propri demoni e vincendo la corsa più importante.

“Ho avuto un crollo mentale e ci sono voluti quattro anni per riprendermi e per reintegrarmi nella società – ha detto Peters -. Un modo per farlo era attraverso il ciclismo e lo sport. È stata una cosa abbastanza salutare per me, godermi di nuovo lo sport”.

L’inglese, esploso insieme a Tao Geoghegan Hart nel 2015 ed approdato l’anno successivo nel Team Sky, ha passato un periodo davvero triste, dove è salito pochissimo in bicicletta. “Non ho corso affatto. Ero a casa mia ed in ospedale. Non ho corso per due anni buoni, ma poi ho capito che l’esercizio fisico è un buon modo per sentirsi bene”.

Ora però è tempo di voltare pagina con la maglia del SwiftCarbon Pro Cycling, per inseguire nuove ed importanti vittorie, questa volta sulle strade d’Europa.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Alex Peters

ultimo aggiornamento: 15-09-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pallanuoto, Europei Under 17 2021: Italia ai quarti, Russia battuta ai rigori 17-16

WTA Portorose 2021, Lucia Bronzetti rimonta Bernarda Pera e vola ai quarti!