Biglietti Olimpiadi e Paralimpiadi Tokyo, ci sono i piani per il rimborso

Masa Takaya, portavoce di Tokyo 2020 sia per le Olimpiadi che per le Paralimpiadi, ha comunicato che ci sono dei piani per il rimborso dei biglietti rimasti inutilizzati. Va ricordato che gli spettatori non si sono potuti recare negli impianti a causa delle conseguenze della pandemia di Covid-19, che in Giappone è ben più che galoppante e con un ritardo nella campagna vaccinale.

Questi i dettagli: “Chi ha pagato con carta VISA si vedrà i soldi riaccreditati, quelli che hanno pagato in contanti potranno avere il rimborso tra il 1° e il 12 ottobre. Le società di ospitalità manderanno le dovute informazioni a tempo debito“.

Ci saranno biglietti commemorativi per chi non ha potuto assistere alle gare, disponibili dal 7 al 13 settembre. Gli unici spettatori ammessi, in un modo o nell’altro, sono i bambini delle scuole che sfruttano un programma educativo che permette loro di poter guardare gli sport paralimpici.

Anche qui, però, qualche problema c’è stato: due insegnanti della Kaizuka Municipal Junior High School sono risultati positivi al Covid-19: avevano portato i loro 55 giovani studenti a vedere il goalball il 25 agosto.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

FuoriOnda Jappodcast, Episodio 136 – Cecilia Camellini atleta psicologa!

Paralimpiadi 2021, calendario 3 settembre: orari, tv, programma, streaming, medaglie in palio