Vuelta a España 2021, il borsino dei favoriti della sedicesima tappa: fuga o volata a Santa Cruz de Bezana?

La Vuelta a España 2021 riparte oggi con la sedicesima tappa, la Laredo-Santa Cruz de Bezana di 180 chilometri. Si tratta di una frazione, sulla carta, adatta alle ruote veloci. Tuttavia, il finale è molto tortuoso e questo potrebbe invogliare quei corridori rapidi che non si sentono sicuri in uno sprint a ranghi compatti, come Michael Matthews, Magnus Cort e Matteo Trentin, ad attaccare al mattino per portare via una fuga vincente.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA TAPPA DI OGGI DELLA VUELTA DALLE 12.50

Stante la conformazione degli ultimi chilometri, ad ogni modo, il favorito principale dovrebbe essere il transalpino Arnaud Demare. Il corridore della Groupama-FDJ, però, per ora ha faticato in questa Vuelta e non appare certamente imbattibile. La frazione odierna, inoltre, può rappresentare un’occasione molto ghiotta per l’azzurro Alberto Dainese. Lo sprinter della DSM, da U23, ha anche vinto gare molto dure, come il Trofeo Città di San Vendemiano, e potrebbe resistere ai vari strappi presenti nel finale odierno.

Il più veloce in assoluto resta la maglia verde Fabio Jakobsen. Il neernaldese della Deceuninck-Quick Step, però, è sembrato già abbastanza stanco durante la seconda settimana e non è detto che, oggi, riesca a fare il suo sprint. E’ molto pericolosa, inoltre, anche la coppia della Bora-Hansgrohe composta da Jordi Meeus e Martin Laas, così come il belga della Cofidis Piet Allegaert e il basco della Caja Rural Jon Aberasturi.

I FAVORITI DELLA SEDICESIMA TAPPA DELLA VUELTA 2021

***** Arnaud Demare
**** Michael Matthews, Magnus Cort, Alberto Dainese
*** Matteo Trentin, Fabio Jakobsen, Jordi Meeus
** Jon Aberasturi, Martin Laas, Florian Sénéchal, Piet Allegaert
* Stan Dewulf, Clement Venturini, Sacha Modolo, Alexander Krieger, Edward Planckaert, Luis Leon Sanchez, Jan Tratnik, Andrea Bagioli, Jens Keukeleire, Juan José Lobato, Tom Pidcock, Riccardo Minali, Itmar Einhorn, Andreas Kron, Florian Vermeersch, Luca Mezgec, Robert Stannard, Quinn Simmons, Ryan Gibbons, Rui Oliveira

Foto: UAETeamEmirates/Fizza

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Vuelta a España 2021 oggi, sedicesima tappa: percorso, altimetria, favoriti. Ultima chance per i velocisti

US Open 2021, Andy Murray: “Ho perso il rispetto per Stefanos Tsitsipas. Quando è in difficoltà perde tempo”