Pallanuoto, Olimpiadi Tokyo: Italia-Stati Uniti 6-7. Il Settebello cede, si giocherà il 7° posto

Dopo il ko contro la Serbia nei quarti di finale, il Settebello di Sandro Campagna deve ancora abbassare la testa. Gli azzurri infatti, nella semifinale valida per il torneo fra il 5° e l’8° posto, hanno ceduto infatti per 6-7 agli Stati Uniti venendo relegati così alla “finalina” 7-8° posto (contro il Montenegro che ha perso 12-10 contro la Croazia), che si terrà domenica 8 agosto alle ore 02:30 italiane.

Pallanuoto, Olimpiadi Tokyo: Italia-Stati Uniti 6-7 LA CRONACA

In un match che non ha molto da dire, soprattutto per le scarse motivazioni in vasca, le squadre decidono di sfidarsi a viso aperto generando occasioni e gol.

Nel primo quarto di gioco, doppio botta e risposta: Bodegas apre le segnature in un’alternanza di griffe a cui partecipano anche gli americani Obert e Bowen e Renzuto.

Si ricomincia quindi sul 2-2, ma gli States cambiano decisamente passo: Hooper, Woodhead e ancora Bowen firmano l’allungo che, attenuato solo dalla rete di Figlioli, manda le squadre al riposo sul 3-5 a favore degli Stati Uniti.

Il Settebello va spalle al muro, ma nel terzo quarto ancora capitan Figlioli e poi, nuovamente, Renzuto sistemano le cose: è 5-5.

Si entra nel rettilineo finale degli ultimi otto minuti. Le squadre non si risparmiano: Bowen e Presciutti trovano la via della rete. E’ 6-6.

Il match non ha un padrone, ma a un minuto dalla fine ecco materializzarsi il gol di Hooper, con la superiorità, che manda gli States sul 6-7. Il Settebello prova la reazione, arriva un rigore: Presciutti si incarica della trasformazione, ma non va a bersaglio facendosi ipnotizzare da Holland che si salva mettendoci letteralmente la faccia. Finisce così.

Foto: Katacarix / Shutterstock.com

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Atletica, Italia 4 ori: record assoluto alle Olimpiadi! Oltre i sogni

Ginnastica Ritmica, Milena Baldassarri dopo aver centrato la Finale: “Non era scontato, ho dato il massimo”