Olimpiadi Tokyo: 18 nuovi casi di Covid legati ai Giochi, il totale sfiora i 300

All’undicesimo giorno di competizioni a Tokyo 2020 arriva un nuovo aggiornamento circa i contagi da covid-19 all’interno del Villaggio Olimpico. Sono infatti ben 18 i nuovi positivi, per un totale che sfiora i 300 calcolando tutte le personalità legate ai Giochi a partire dal 1 luglio 2021. Tra questi si conta anche un nuotatore greco, la cui identità non è stata rivelata.

Una risalita dunque ormai chiara in tutto il Giappone e in particolare nella Capitale, arrivata alla quinta ondata, dove si registra l’ottavo giorno consecutivo con più di 2000 tamponi risultati positivi, 3.709 nella giornata di oggi, martedì 3 agosto.

L’effetto-Olimpiadi non è quindi tardato ad arrivare, e i numeri in tal senso parlano chiaro: secondo quanto riportato dal Mainichi Shinbun infatti nella città che ospita la rassegna a cinque cerchi sono stati rilevate ben 44.034 infezioni nel solo mese di luglio, una media di 1.420 casi al giorno, con un balzo quasi quattro volte superiore rispetto alla media di giugno.

Tokyo dunque tocca i 226.930 casi totali da inizio pandemia, il numero maggiore di tutte le Prefetture del Giappone. 3.231 invece i pazienti COVID al momento ricoverati negli ospedali.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Coronavirus Covid-19 Olimpiadi Tokyo 2020 Tokyo 2021

ultimo aggiornamento: 03-08-2021


Lascia un commento

Vela, Ruggero Tita: “Lavoro costruito in 5 anni”; Caterina Banti: “Siamo super sincronizzati”

Atletica, Karsten Warholm: “Qualcosa di folle, mi sono allenato come un maniaco per questo”