Seguici su

Nuoto

Nuoto, Paralimpiadi Tokyo: in evidenza in batteria Carlotta Gilli ed Arjola Trimi!

Pubblicato

il

I Giochi Paralimpici di Tokyo 2021 hanno appena visto concludersi la sessione mattutina della sesta giornata di gare del nuoto ed arrivano ancora ottime notizie per l’Italia: nelle finali del pomeriggio nipponico, che scatteranno quando nel Bel Paese saranno le 10.00, saranno in gara sette azzurri ed una staffetta.

Nelle batterie dei 200 metri misti SM11 femminile Martina Rabbolini passa il turno con l’ottavo ed ultimo crono utile in 3:02.85, mentre nelle batterie dei 200 metri misti SM13 femminile Carlotta Gilli va in finale col miglior crono complessivo in 2:26.52.

Nelle batterie dei 100 metri stile libero S3 femminile Arjola Trimi fa segnare il secondo tempo assoluto e supera il turno in 1:45.41, invece non ce la fa Angela Procida (S2), penalizzata dall’accorpamento con la classe S3, che fa segnare il 12° tempo in 2:42.37.

Nei 200 metri stile libero S4 maschile Luigi Beggiato stacca il quarto tempo utile in 3:05.40, invece nei 50 metri dorso S5 femminile Monica Boggioni ottiene il quinto tempo in 46.10, mentre Giulia Ghiretti fa segnare l’ottavo crono in 49.72 a pari merito con la nipponica Mayumi Narita: la padrona di casa va in finale, l’azzurra sarà prima riserva.

Nei 100 metri dorso S7 maschile Federico Bicelli fa segnare il quinto crono in qualifica in 1:13.68, mentre nei 100 metri dorso S9 maschile Simone Barlaam è in finale col quinto tempo in 1:04.27, invece viene eliminato Simone Ciulli, che ottiene il 10° tempo assoluto in 1:07.41.

Oltre agli azzurri qualificati dalle batterie, è già in finale anche la staffetta 4×100 metri stile libero maschile, dato che sono soltanto otto i Paesi iscritti e dunque non vi è stato bisogno di turni preliminari per determinare i quartetti aventi diritto alla partecipazione all’atto finale.

Foto: comunicato stampa FINP

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *