Nuoto, ISL 2021: Federica Pellegrini all’ultima esperienza della carriera. Da Martinenghi a Ceccon: tanti big azzurri in gara

Che lo show abbia inizio. L’International Swimming League (ISL), la Champions League del nuoto, sta per tornare. Terza edizione di questa rassegna che vedrà sui blocchetti di partenza tanti atleti di rilievo internazionale (26 agosto-30 settembre) a Napoli per la Regular Season, protagonisti alle Olimpiadi, in dieci club non necessariamente accomunati dalla nazionalità.

Sarà la piscina Scandone ad essere teatro di una rassegna molto significativa, in vasca corta. Ultima occasione, infatti, per vedere all’opera Federica Pellegrini. L’azzurra ha annunciato con anticipo che lascerà per sempre l’attività agonistica e lo vorrà fare in Italia, in una realtà particolare come quella partenopea, passionale come poche altre.

La veneta con la sua squadra, gli Aqua Centurions, vorrà divertirsi in vasca e contribuire allo show di una competizione che sicuramente darà molto interesse. La campionessa di Spinea però non la sola italiana a suscitare la curiosità per quanto concerne i nuotatori del Bel Paese. La pattuglia del Bel Paese è numerosa e vale la pena fare un elenco:

AQUA CENTURIONS
Arianna Castiglioni
Elena Di Liddo
Federica Pellegrini
Martina Carraro
Silvia Di Pietro
Simone Sabbioni
Alessia Polieri
Martina Caramignoli
Alessandro Miressi
Fabio Scozzoli
Matteo Ciampi
Matteo Rivolta
Nicolò Martinenghi
Thomas Ceccon

TORONTO TITANS
Alberto Razzetti
Lorenzo Zazzeri

TOKYO FROG KINGS
Alessandro Pinzuti
Federico Poggio

ENERGY STANDARD
Benedetta Pilato
Marco De Tullio

LONDON ROAR
Ilaria Bianchi

LA CURRENT
Sara Franceschi

IRON
Costanza Cocconcelli
Silvia Scalia
Lorenzo Mora
Marco Orsi

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO DELLE GARE

Nomi grossi come quelli della 4×100 mista di bronzo alle Olimpiadi, ovvero Alessandro Miressi, Nicolò Martinenghi (bronzo anche nei 100 rana) e Thomas Ceccon che si sono messi particolarmente in luce nel corso dei Giochi. Miressi e Ceccon argento nella 4×100 sl in compagnia di Lorenzo Zazzeri e di Manuel Frigo. La curiosità su cosa riusciranno a fare in questa competizione è molta, anche perché i nuotatori azzurri ci hanno anche un po’ viziato.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Vuelta a España 2021, Odd Christian Eiking: “Non potevo aspettarmi la maglia roja. È indescrivibile”

Vuelta a España 2021, Egan Bernal: “Questo è il ciclismo: attaccare e poi esplodere”