MotoGP, Francesco Bagnaia: “Fare qualche giro sul bagnato non ha fatto male”

Francesco Bagnaia esprime il proprio parere al termine delle prove libere del Gran Premio di Stiria, decima tappa del Mondiale 2021. Il piemontese conclude al quarto posto la FP2, un turno condizionata dalla pioggia.

L’alfiere della Ducati ha dichiarato ai microfoni di ‘Sky Sport MotoGP’: “Fare qualche giro sul bagnato non ha fatto male. Il passo è molto buono, sull’asciutto non siamo riusciti a partire bene. Nel 2020 non ho corso qui e nella FP1 ho pagato questo aspetto. Siamo migliorati, purtroppo non sono nella Top10 nella combinata”.

Francesco Bagnaia, terzo nel Mondiale alla vigilia del doubleheader di Spielberg, si appresta a dare battaglia in una pista che storicamente ha sorriso al marchio di Borgo Panigale. La pioggia potrebbe cambiare le carte in tavola in un fine settimana che si prospetta molto interessante.

Il compagno di box dell’australiano Jack Miller ha chiuso dicendo: “Il passo non era male, abbiamo la possibilità per stare davanti a tutti. Sono partito con la base di elettronica di Miller, ma non andava bene. La sua guida è molto diversa dalla sua. Sul bagnato è difficile perché è rimasta sulla pista la gomma della F1”.

Foto: MotoGP Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Ducati GP Stiria MotoGP 2021 MotoGP Motomondiale Motomondiale 2021

ultimo aggiornamento: 06-08-2021


Lascia un commento

Atletica, Eseosa Desalu: “Il centesimo che ha fatto la differenza è il grande gruppo che ci unisce”

Atletica, Filippo Tortu: “L’emozione più bella che si possa immaginare o sognare”