Seguici su

Live Sport

LIVE Olimpiadi Tokyo, liveblog in DIRETTA: 5 medaglie in un giorno! Bronzo Bottaro, siamo a 35! -1 dal record!

Pubblicato

il

SEGUI LA DIRETTA SU OA SPORT CON UN SOLO CLICK

Buongiorno e benvenuti alla diretta live testuale integrale delle Olimpiadi di Tokyo 2021. Giorno 13, ma in Giappone si è già alla sedicesima giornata di gare ai Giochi, ed oggi si disputeranno nuove finali, con altri 27 titoli in palio tra nuoto di fondo, canoa velocità, atletica, tuffi, boxe, ciclismo su pista, lotta, hockey su prato, karate, skateboard, arrampicata sportiva e tennistavolo.

OA Sport vi propone la diretta live testuale integrale delle Olimpiadi di Tokyo 2021: tutti i risultati delle gare di oggi, giovedì 5 agosto, con la cronaca in tempo reale, minuto per minuto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle 23.30 ora italiana del 4 agosto con il nuoto di fondo.

Foto: LaPresse

PROGRAMMA DI OGGI  – AZZURRI IN GARA OGGIMEDAGLIEREMEDAGLIERE TOTALE OLIMPIADI (N. DI PODI)

Buongiorno e benvenuti alla diretta live testuale integrale delle Olimpiadi di Tokyo 2021. Giorno 13, ma in Giappone si è già alla sedicesima giornata di gare ai Giochi, ed oggi si disputeranno nuove finali, con altri 27 titoli in palio tra nuoto di fondo, canoa velocità, atletica, tuffi, boxe, ciclismo su pista, lotta, hockey su prato, karate, skateboard, arrampicata sportiva e tennistavolo. OA Sport vi propone la diretta live testuale integrale delle Olimpiadi di Tokyo 2021: tutti i risultati delle gare di oggi, giovedì 5 agosto, con la cronaca in tempo reale, minuto per minuto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle 23.30 ora italiana del 4 agosto con il nuoto di fondo.

NUOTO – In programma oggi la 10 km in acqSi parte alle 23.30 italiane, le 6.30 in Giappone: difficile fare pronostici su quel che potrà fare l’attesissimo campione di Carpi: molto, infatti, sarà legato alla sua condizione fisica e agli strascichi lasciati dalla mononucleosi che ne hanno condizionato in negativo le prestazioni in questa rassegna a cinque cerchi.

NUOTO – In programma oggi la 10 km in acque libere. Si parte alle 23.30 italiane, le 6.30 in Giappone: difficile fare pronostici su quel che potrà fare l’attesissimo campione di Carpi: molto, infatti, sarà legato alla sua condizione fisica e agli strascichi lasciati dalla mononucleosi che ne hanno condizionato in negativo le prestazioni in questa rassegna a cinque cerchi.

NUOTO – Gregorio Paltrinieri non si è arreso ed è riuscito a compiere una vera e propria impresa negli 800 stile libero portando a casa un argento a dir poco insperato.

NUOTO – Al via per l’Italia anche Mario Sanzullo che tenterà di entrare nella lotta per le prime posizioni e punterà ad una posizione nella top 10

NUOTO – Tra questi il 29enne olandese campione olimpico e mondiale del 2017 Ferry Weertman, il 25enne francese bronzo uscente e argento iridato ed europeo Marc Antoine Olivier,

NUOTO – Altri favoriti: il 23enne tedesco campione del mondo e bronzo europeo Florian Wellbrock, bronzo nei 1500 e quarto negli 800, che a Gwangju si impose nella 10 km e nei 1500, il 24enne ungherese Kristof Rasovszky, argento europeo nel 2018

NUOTO – Tra gli outsider il 37enne tunisino Oussama Mellouli, campione olimpico nei 1500 a Pechino 2008 e della 10 chilometri a Londra 2012, senza sottovalutare l’americano Jordan Wilimovsky.

NUOTO – Atleti sul pontone

NUOTO – Wellbrock prende subito l’iniziativa ed è in testa

NUOTO – 23.34: E’ già fuga di Weelbrock, Si alza il ritmo in testa al gruppo

NUOTO – Primi 750 metri a 7’50” per Wellbrock che ha circa 20″ di vantaggio

NUOTO – Primi 750 metri a 7’50” per Wellbrock che ha circa 10″ di vantaggio

NUOTO – Wellbrock in testa al primo km, 10″ di ritardo per Muffels, Fan, Olivier, Rasovszky, Abrosimov. Sanzullo a 23″, Paltrinieri a 27″

NUOTO – Al primo rifornimento Wellbrock avanti, alle sue spalle Rasovszky, sale nel gruppo Paltrinieri

NUOTO – Wellbrock davanti, Olivier secondo a 6″, Rasovszky terzo a 13″, poi il gruppo ad inseguire a 25″ con Sanzullo e Paltrinieri

NUOTO – Olivier ha praticamente ripreso Wellbrock, Rasovszky dietro ma il gruppo sembra avvicinarsi

NUOTO – Paltrinieri sale in testa al gruppo e si mette all’inseguimento

NUOTO – Paltrinieri e Wilimowsky si sobbarcano la responsabilità dell’inseguimento al trio di testa

NUOTO – Al rifornimento Olivier riprende Wellbrock, Rasovszky subito dietro

NUOTO – Wellbrock, Olivier e Rasovszky in testa al km 2.87, quarto Paltrinieri a 33″, poi Wilimowsky e Fan, Sanzullo undicesimo

NUOTO – Wellbrock riprende un piccolo vantaggio, Rasovszky e Olivier inseguono su due traiettorie diverse

NUOTO – Wellbrock in testa, con 8 secondi di ritardo Olivier e Rasovszky, recupera qualcosa Paltrinieri a 29″

NUOTO – Paltrinieri sta operando un grande sforzo per provare a ricucire lo strappo

NUOTO – Si avvicina ulteriormente Paltrinieri al trio di testa, attualmente guidato da Rasovszky

NUOTO – A occhio Paltrinieri si avvicina ad Olivier che è un po’ staccato dalla coppia di testa

NUOTO – Ai 5.2 km Wellbrock, Rasovszky, a 8″ Olivier, a 15″ Paltrinieri, a 20″ Fan, a 22″ Wilimovsky

NUOTO – Al km 5.74 Wellbrock, Rasovszky a 2″6, Olivier a 2″8, Paltrinieri a 8″3, Fan a 16″ con Kynikagikis e Wilimoxsky, Roditi

NUOTO – Paltrinieri aggancia il terzetto di testa con Wellbrock che prova ad andarsene di nuovo

NUOTO – Paltrinieri sta prendendo fiato in scia di Olivier, Wellbrock ha qualche metro di vantaggio

NUOTO – Al km 6.62: Wellbrock in testa, a 6″ Rasovszky, a 8″ Olivier, a 9″ Paltrinieri, a 23″ Kynigakis, a 27″ Fan, Wilimowsky, Roditi

NUOTO – Kyniganis e Wilimowsky si avvicinano al gruppetto di testa, stanno operando un grande sforzo

NUOTO – Al km 7.2 sei in testa Wellbrock, Rasovszkt, Olivier, Kynigianis, Paltrinieri, Roditi

NUOTO – Paltrinieri è terzo alle spalle di Wellbrock che fa l’andatura dall’inizio, e Olivier

NUOTO – Wellbrock, Olivier, Paltrinieri, tra poco il prossimo rilevamento

NUOTO – Al km 8.06 Wellbrock davanti, Olivier, Paltrinieri e Rasovszky a 5″

NUOTO – Paltrinieri ha cambiato traiettoria assieme a Olivier, Rasovszky ha seguito Wellbrock ed è davanti a Paltrinieri

NUOTO – Wellbrock davanti, Rasovszky alle sue spalle, Paltrinieri ha perso contatto dai primi due

NUOTO – A 1.4 dalla fine Wellbrock primo, 4″6 di ritardo per Rasovszky, Paltrinieri a 13″7, Olivier a 16″3

NUOTO – Wellbrock sta accelerando ulteriormente, Rasovszky non riesce a portarsi sotto, Paltrinieri deve staccare Olivier

NUOTO – Wellbrock continua a mantenere un vantaggio rassicurante, Rasovszky secondo, Paltrinieri terzo, gli altri al momento si staccano, Olivier sembra in difficoltà

ATLETICA – Sbagliano tutte tranne Sidorova a 4.70 nell'asta

L'Italia ha già raggiunto quota 35 medaglie. Siamo a -1 dal record di Los Angeles 1932 e Roma 1960. Ma mancano ancora 3 giorni per provare ad eguagliarlo e superarlo!

ATLETICA – 73.36 per l'estone Tilga, miglior misura nel Gruppo A del giavellotto del Decathlon. Inizia il Gruppo B

BASKET – Al via la seconda semifinale tra Francia e Slovenia, per raggiungere gli Stati Uniti in finale.

ATLETICA – Successo per il britannico Wightman in 3'33″48, secondo posto per lo statunitense Hooker in 3'33″87, terzo posto per il kenyano Cheruiyot in 3'33″96, poi l'australiano Hoare in 3'34″35, quinto Fontes (Spagna) in 3'34″99

KARATE – SANDRA SANCHEZ è la prima storica medaglia d'oro del Karate alle Olimpiadi. Meritatissima la vittoria della leggenda spagnola. Giù il cappello per la trentanovenne iberica, che corona una carriera ricchissima.

ATLETICA – Bradshaw e Nageotte superano 4.70 al secondo tentativo

BASKET – Dopo 5' Francia-Slovenia 14-20, De Colo e Doncic duellano, ma c'è leggermente più precisione in chiave slovena.

ATLETICA – Al via la seconda semifinale dei 1500 uomini

ATLETICA – il kenyano Kipsang con il record olimpico trionfa nella seconda semifinale dei 1500 con 3'31″65, secondo posto per il norvegese Ingebrigtsen in 3'32″13, poi il britannico Kerr in 3'32″18, lo spagnolo Mechaal in 3'32″19, quinto l'australiano McSweyn in 3'32″54. In finale con il ripescaggio dei migliori tempi Heyward (Gbr), Greithen (Lux)

ATLETICA – Stefanidi supera 4.70 al terzo tentativo. In gara restano per ora in quattro: Sidorova, Nageotte, Bradshaw e Stefanidi. Kylypko, Sutej, Murto, Silva, Xu, Kyriakopoulos, Peinado, Zhuk eliminate. Manca solo Bengtsson con l'ultimo tentativo a 4.70

BASKET – Il primo quarto finisce sul 27-29 per la Slovenia sulla Francia, Luka Doncic è già a 10 punti, 3 rimbalzi e assist. Ma in chiave transalpina c'è Luwawu-Cabarrot come protagonista forse non completamente atteso.

ATLETICA – Sidorova piazza un 4.80 al primo tentativo che potrebbe voler dire oro per la Russia nell'asta

ATLETICA – Non molla Nageotte! Supera 4.80 al primo tentativo, misura superata anche da Stefanidi ma al secondo tentativo. Bradshaw spalle al muro. Deve superare 4.80 per non uscire dal podio

ATLETICA – Anche Bradshaw supera 4.80 al secondo tentativo e dunque risale al terzo posto scavalcando Stefanidi. Si sale a 4.85

KARATE – Nella finale del kumite maschile -67 kg si sfideranno il turco Eray Samdan ed il francese Steven da Costa. Medaglia di bronzo per il giordano Rahman Abdel Almasatfa e per il kazako Darkhan Assadilov

BASKET – Francia-Slovenia 33-36, a metà secondo quarto c'è sia tanto equilibrio che scarsa vena realizzativa, ora la partita dai binari sloveni sembra essere passata direttamente su quelli francesi.

ATLETICA – Non si ferma la russa Sidorova che supera al primo tentativo 4.85

ATLETICA – Bradshaw supera 4.85 al primo tentativo. Sembrava una gara smorta e sta uscendo una grande battaglia

ATLETICA – Anche Nageotte supera 4.85 al primo tentativo

ATLETICA – Stefanidi sbaglia il primo di due tentativi a 4.90

ATLETICA – Errori di Sidorova e Renshaw a 4.90

PALLAVOLO – Cari amici di OA Sport tra pochi minuti inizierà la seconda semifinale del torneo di volley maschile: Francia e Argentina si daranno battaglia, ad aspettare in finale c'è la Russia (ROC).

ATLETICA – Quarto posto per la greca Stefanidi che sbaglia il secondo e ultimo tentativo a 4.90. Sbaglia anche Nageotte che avrà altri due tentativi

BASKET – Francia-Slovenia 42-44 all'intervallo, con i 10 punti di Timothé Luwawu-Cabarrot, con i 12 di Mike Tobey, con i 12 di un Luka Doncic già vicinissimo alla tripla doppia dati i 7 rimbalzi e 8 assist.

ATLETICA – Entrano in pista i protagonisti della finale dei 400 metri uomini: Makwala (Bot), Bonevacia (Ned), James (Grn), Zambrano (Col), Cherry (Usa), Gardiner (Bah), Norman (Usa), Taylor (Jam)

ATLETICA – NAGEOTTE!!! La statunitense supera 4.90 al secondo tentativo e piazza un potenziale match ball. Due errori per Sidorova e Renshaw

ATLETICA – NAGEOTTE!!! La statunitense supera 4.90 al secondo tentativo e piazza un potenziale match ball. Due errori per Sidorova e Bradshaw

ATLETICA – errore di Bradshaw a 4.90. Sidorova alza l'asticella a 4.95, che è il suoi personale

KARATE – Finale del kumite donne -55 kg che vedrà opposte l'ucraina Anzhelika Terliuga e la bulgara Ivet Goranova. Bronzo per la cinese di Taipei Tzuyun Wen e per l'austriaca Bettina Plank.

ATLETICA – tutto pronto per la finale dei 400 piani maschili. Al via Makwala (Bot), Bonevacia (Ned), James (Grn), Zambrano (Col), Cherry (Usa), Gardiner (Bah), Norman (Usa), Taylor (Jam)

PALLAVOLO – Questo il sestetto della Francia: Brizard, Patry, Ngapeth, Chinenyeze, Brizard, Le Goff, Clevenot e Grebennikov. 

PALLAVOLO – L'Argentina risponde con: De Cecco, Conte, Lima, Palacios, Loser, Solè e Danani.

KARATE – Steven da Costa è medaglia d'oro nel Kumite -67 kg. Il francese supera nettamente per 5-0 il turco Eray Samdan.

PALLAVOLO – 3-1 Difesa spaventosa di Grebennikov, poi pallonetto magico di Ngapeth, grande partenza per la Francia.

ATLETICA – GARDINEEEEEEEER!!! Il rappresentante delle Bahamas va a vincere con un rettilineo finale straordinario in 43″85. Secondo posto per il colombiano Zambrano in 44″08, terzo posto per Granada con Kirani James in 44″19. E' la terza medaglia olimpica consecutiva per lui. Poi Cherry, Norman, Taylor

PALLAVOLO – 5-5 Pipe di Clevenot, livello di gioco già molto elevato.

PALLAVOLO – 9-8 Patry riporta avanti i suoi.

PALLAVOLO – 12-9 Ace di Patry, la Francia prova a scappare via.

BASKET – A metà terzo quarto Francia-Slovenia 63-56, una partita che i francesi stanno girando con il grande aiuto di Nando De Colo, inafferrabile su ogni linea.

PALLAVOLO – 13-12 Sparacchia fuori Ngapeth, bravo il muro argentino a togliere le mani.

ATLETICA – Tra poco gli 800 che chiudono l,'Eptathlon, in due serie. Questa la situazione dopo sei gare: 1) Thiam (Bel) 5912, 2) Vetter (Ned) 5848, 3) Williams (Usa) 5642, 4) Oosterwegel (Ned), 5641, 5) Vidts (Bel) 5942, 6) Kunz (Usa) 5540

PALLAVOLO – 15-13 Bordata di Patry da seconda linea.

CALCIO FEMMINILE – Sono gli Stati Uniti ad aggiudicarsi il bronzo nella Finale per il 3° e 4° quarto posto del torneo olimpico. Le campionesse del mondo in carica hanno superato al termine di un match molto spettacolare l'Australia per 4-3. A segno tra le fila americane Rapinoe (doppietta) e Lloyd (doppietta), vanificando le realizzazioni australiane di Kerr, Foord e di Gielnik.

ATLETICA – Questa invece la situazione del Decathlon prima dell'ultima gara, i 1500. 1) Warner (Can) 2) 8280, Mayer (Fra) 3) 8066, Moloney (Aus) 7964, 4) Scantling (Usa) 7902,  5) Lepage (Can) 7871

KARATE – Nel Kumite -55 kg femminile l'oro va ad una sorprendente Ivet Goronova. La bulgara piega l'ucraina Anzhelika Terliuga per 5-1. Bronzo alla cinese di Taipei Tzuyun Wen ed all'austriaca Bettina Plank.

PALLAVOLO – Fallo di accompagnata per Conte, arbitraggio molto severo su questo tipo di giocate nel corso del torneo.

PALLAVOLO – 20-19 Francia pasticciona in ricostruzione, Lima riporta i suoi a -1.

BASKET – Francia-Slovenia 71-65 a fine terzo quarto, e c'è un solo nome su questi dieci minuti: quello di Nando De Colo. Ma gli sloveni con un paio di triple si sono rimessi in partita.

PALLAVOLO – 20-20 Non va lo schema tra Le Goff e Brizard, i transalpini stanno sprecando l'impossibile.

PALLAVOLO – 22-21 Louati entra e trova l'ace, incredibile!

ATLETICA – La ungherese Kriszan vince la prima serie degli 800 dell'Eptathlon in 2'07″65. Tra poco la prima serie con tutte le migliori

PALLAVOLO – 25-22 Uno degli scambi più belli dell'Olimpiade! E' successo di tutto, coperture ad una mano, difese di piede, tuffi da una parte all'altra del campo, ma alla fine il muro di Patry su Palacios ha fatto la differenza!

BASKET – Francia-Slovenia 78-78, ULTIMI CINQUE MINUTI DI FUOCO!

ATLETICA – La belga Vidts vince con 2'09″05, davanti a Oosterwegel e Schager. Oro per Thiam che ha controllato Vetter che dovrebbe essere d'0argento, battaglia per il bronzo

PALLAVOLO – 3-2 Murone di Le Goff su Lima.

PALLAVOLO – 6-3 Adesso la Francia difende di tutto e Ngapeth sale in cattedra in attacco.

ATLETICA – Oro per la belga Thiam con 6791, argento per l'Olanda con Vetter con 6689, bronzo per l'olandese Oosterwegen con 6590 che resiste al ritorno della belga Vidts, quarta con 6571

BEACH VOLLEY – La prima coppia finalista del torneo maschile è quella norvegese. Tutto facile per Mol/Sorum che regolano i lettoni Plavins/Tocs per 2-0 (21-15, 21-16)

PALLAVOLO – 8-5 Alzata meravigliosa di Grebennikov, Ngapeth non perdona in attacco.

PALLAVOLO – 10-7 Pallonetto millimetrico di Clevenot.

PALLANUOTO – La Spagna è la seconda finalista del torneo olimpico di pallanuoto femminile e sfiderà da sfavorita la corazzata americana detentrice del titolo a cinque cerchi. Sconfitta in semifinale 8-6 l'Ungheria grazie alle 3 reti di Anna Espar Llaquet.

BASKET – Momenti da brivido in Francia-Slovenia: poco più di 30″ alla fine, Luwawu-Cabarrot sembra chiudere tutto con la tripla del 90-85, Prepelic sbaglia un libero, ma fa commettere il quinto fallo a Fournier e poi spara la tripla del 90-89. E' ancora battaglia vera!

PALLAVOLO – 13-9 Ancora Clevenot, Trevor ha una varietà di colpi imbarazzante!

ATLETICA – Vince Bastien in 4'26″95 ma grande gara per Warner che è il nuovo campione olimpico!

BASKET – Nicolas Batum manda la Francia in finale, ma non lo fa con un canestro, bensì con la stoppata su Prepelic che vale, 21 anni dopo, un'altra sfida a Team USA! Slovenia battuta 90-89 nonostante la tripla doppia, la terza nella storia delle Olimpiadi, di Luka Doncic.

PALLAVOLO – 14-12 Primo tempo di Loser, accorcia le distanze l'Argentina.

ATLETICA – Oro per il Canada con Warner con 9018, record olimpico, argento per la Francia con Mayer con 8726, bronzo per l'Australia con Moloney con 8749, quarto lo statunitense Scantling con 8611

ATLETICA – Si chiude qui una giornata storica per l'Italia che ha portato l'oro di Stano nei 20 km di marcia, ikl quinto posto di Weir nel peso, il nono di Dellavalle nel triplo, l'accesso in finale con il quarto tempo della staffetta 4×100 maschile, il record italiano senza ingresso nella finale per la 4×100 femminile. L'atletica azzurra non finisce di stupire

PALLAVOLO – 19-13 Erroraccio di Poglajen, scappa la Francia.

PALLAVOLO – 21-16 Bordata di Patry da posto due, la Francia resta a +5.

PALLAVOLO – 25-19 Ngapeth manda la Francia sul 2-0!

TENNISTAVOLO – Assegnate le medaglie nella prova a squadre femminile: l'oro è andato alla Cina che si è imposta per 3-0 contro il Giappone, mentre la Finalina per il bronzo è stata ad appannaggio di Hong Kong a segno 3-1 contro la Germania.

PALLAVOLO – 4-2 Murone di Brizard su Conte, subito break per i francesi. 

PALLAVOLO – 8-4 Mani-out stupendo di Ngapeth.

PALLAVOLO – 8-7 Arriva il muro di De Cecco su Ngapeth, Argentina di nuovo lì.

PALLAVOLO – 12-9 Clevenot mette giù una palla complicatissima.

LOTTA – Assegnati quest'oggi i primi due titoli della lotta libera, oltre ad una nuova categoria del settore femminile. Di seguito il riepilogo dei podi di giornata:

86 kg stile libero

1. David Morris Taylor (USA)

2. Hassan Yazdanicharati (Iran)

3. Myles Amine (San Marino) e Artur Naifonov (Comitato Olimpico Russo)

57 kg stile libero

1. Zavur Uguev (Comitato Olimpico Russo)

2. Kumar Ravi (India)

3. Nurislam Sanayev (Kazakistan) e Thomas Patrick Gilman (USA)

57 kg femminili

1. Risako Kawai (Giappone)

2. Iryna Kurachkina (Bielorussia)

3. Helen Maroulis (USA) e Evelina Nikolova (Bulgaria)

PALLAVOLO – 15-14 Muro di Solè su Chinenyeze, l'Argentina si riporta a -1.

PALLAVOLO – 17-15 Ricambia il muro Chinenyeze, non passa Solè!

ARRAMPICATA SPORTIVA – Lo spagnolo Alberto Gines Lopez ha incredibilmente vinto la medaglia d'oro nella combinata. L'iberico non era tra i favoriti della vigilia, si è imposto con 28 punti davanti allo statunitense Nathaniel Coleman (30) e all'austriaco Jakob Schubert (35). Giù dal podio i due uomini più attesi ovvero il giapponese Tomoa Narasaki (36) e il ceco Adam Ondra (48).

PALLAVOLO – 19-18 Out il servizio di Poglajen.

PALLAVOLO – 21-20 Pallonetto spinto di Clevenot, gli argentini protestano per un fallo.

PALLAVOLO – 22-21 Pipe di Ngapeth, che coraggio per Brizard.

PALLAVOLO – 23-21 Esce l'attacco da seconda linea di Poglajen, ma qui il punto è tutto di Grebennikov, che in precedenza ha trovato una difesa assurda.

HOCKEY PRATO -Il Belgio conquista la medaglia d'oro nel torneo maschile! Superata l'Australia in Finale. Decisivi gli shootout, vinti per 3-2 dopo che i tempi regolamentari erano terminati sul punteggio di 1-1.

PALLAVOLO – 24-22 Impressionanteeeeeeeee! Miracolo di Ngapeth in attacco, due match-point per la Francia!

PALLAVOLO – 25-22 MUROOOOOOO! Chinenyeze ferma Lima e manda per la prima volta la Francia in una finale olimpica!

PALLAVOLO – La finale per l'oro sarà tra Russia (ROC) e Francia, mentre l'Argentina si giocherà il bronzo con il Brasile.

BEACH VOLLEY – I russi Krasilnikov/Stoyanovskyi superano 2-1 (21-19, 21-17) i qatarioti Cherif/Ahmed e conquistano la finale per l'oro del torneo di beach volley maschile con Mol/Sorum

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *