Scherma, Marco Fichera: “Questa squadra ha dato tutto. Accettiamo le critiche, nonostante un arbitraggio folle”

La delusione è tanta in casa Italia dopo l’eliminazione ai quarti di finale della prova a squadra di spada maschile. Gli azzurri sono stati battuti dalla Russia al termine di una sfida che ha lasciato anche qualche strascico polemico per la gestione arbitrale. Marco Fichera, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, però, non trova scuse e analizza la sconfitta: “Non è possibile e non è neanche giusto ad addossare tutte le responsabilità ad una gestione arbitrale, anche se a mio modo di vedere folle. Oggi ci dobbiamo solo leccarci le ferite, prenderci le critiche e andare avanti”.

Lo spadista siciliano vuole comunque rimarcare quello che lui e i suoi compagni hanno fatto in questi cinque anni di attesa: “Quello che vorrei che si sottolineasse e lo dico da persona che vive questo ambiente da vent’anni è che davvero ci abbiamo messo tutto. Chiedo a tutti quindi di non mettere in discussione quello che questi quattro atleti ci hanno messo in cinque anni di attività”.

Continua Fichera sul cammino olimpico della squadra di spada maschile: “Il risultato è deludente e le critiche ci stanno, ma non accettiamo più, anche da perdenti, le critiche che leggiamo sul nostro professionismo e su quello che abbiamo fatto. Tutto questo non è più tollerabile”.

Foto: Bizzi / Federscherma

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Marco Fichera Scherma Tokyo 2020 Scherma Tokyo 2021

ultimo aggiornamento: 30-07-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Atletica, Ala Zoghlami: “Noi italiani puntiamo a correre tra i grandi”

Judo, Teddy Riner: la resa di una leggenda. Quarta sconfitta internazionale dal 2008, la prima contro un europeo