Olimpiadi Tokyo, pericolo Covid-19: positivi 12 addetti alla sicurezza

Mentre i Giochi di Tokyo 2020 avanzano a pieno regime continua, purtroppo, a diffondersi in modo pericoloso il Covid-19 nella terra del Sol Levante. La notizia dell’ultima ora è tra le più allarmanti: Nel villaggio Olimpico sono risultati infatti positivi al tampone ben 12 addetti alla sicurezza. Una notizia certamente non confortante, riportata da la Gazzetta dello sport nel primissimo pomeriggio di mercoledì 28 luglio.

Ad altri 38 agenti è stato, come ovvio che capiti in queste situazioni, imposto l’isolamento domiciliare. Sembra inoltre che tutte le personalità coinvolte, in tutto una cinquantina, siano la metà di un team facente parte della provincia di Hyogo, ingaggiato proprio per garantire la massima sicurezza agli atleti all’interno dei propri alloggi.

La crescita dei contagi in Giappone, secondo l’agenzia di stampa locale Kyodo, è attribuibile alla variante Delta, e sta contribuendo a una risalita anche nel numero di ospedalizzazioni. I casi sono sempre più in aumento: ad oggi si contano ben 3.177 nuovi positivi nella sola Capitale, per raggiungere quasi quota 8.000 in tutta la Nazione.

Malgrado questa tensione i Giochi andranno comunque avanti, come confermato per l’ennesima volta da Yoshihide Suga, il Primo Ministro del Governo giapponese.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Coronavirus Covid-19 Olimpiadi Tokyo 2020 Tokyo 2021

ultimo aggiornamento: 28-07-2021


Lascia un commento

Beach volley, Olimpiadi Tokyo. Seconda sconfitta per Menegatti/Orsi Toth: niente da fare contro Clancy/Artacho del Solar

Ciclismo, Davide Cassani: “Filippo Ganna ha fatto l’impossibile, è pronto per la pista”