Europei 2021, la stampa inglese punge Mancini. The Sun: “E’ un superstizioso”

A poco più di 48 ore dalla finale degli Europei di calcio 2021 tra Italia ed Inghilterra, ci pensa il Sun a riscaldare l’ambiente. Il popolare quotidiano inglese punge il CT degli azzurri Roberto Mancini, etichettandolo come ‘superstizioso’.

Il Sun si riferisce ad alcuni momenti della sua esperienza al Manchester City, club allenato dal 2009 al 2013 con cui ha vinto una Premier League (2012), una FA Cup (2011) e una Community Shield (2012). In particolare, viene ripresa proprio la vittoria della coppa nazionale al suo secondo anno sulla panchina dei citizens.

Secondo quanto riferito dal quotidiano britannico, Mancini insistette che l’autobus della squadra seguisse l’itinerario percorso in occasione della semifinale vinta con il Manchester United, dal quartier generale del club fino a Wembley, facendo a meno della scorta dei poliziotti e ritrovandosi nel traffico.

Il Sun menziona anche altri episodi, come l’aver vietato il colore viola attorno al campo di allenamento a causa di una sconfitta con un kit di quel colore; peccato che proprio con quel colore Mancini vinse il primo trofeo della sua carriera da allenatore, la Coppa Italia del 2000-2001 con la Fiorentina. 

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Europei di calcio 2021 Roberto Mancini The Sun

ultimo aggiornamento: 09-07-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nuoto, Matteo Giunta: “L’obiettivo di Federica Pellegrini a Tokyo è la Finale dei 200 sl, 10 anni speciali con lei”

Volley, la strana storia di Jiri Kovar. Il lungo addio alla Nazionale, ora le Olimpiadi grazie a Blengini