Ciclismo su pista, Elia Viviani: “Siamo pronti per le Olimpiadi, l’obiettivo è di vincere delle medaglie”

Le pressioni dopo la medaglia d’oro nell’omnium a Rio de Janeiro 2016 su di lui già erano tantissime. Ora, dopo la nomina di portabandiera per l’Italia assieme a Jessica Rossi, tutto il Bel Paese si aspetta qualcosa di importante da Elia Viviani. Sarà il veneto a guidare la pattuglia tricolore nel ciclismo su pista.

Difficile che possa svolgere un ruolo da protagonista nel quartetto, dove partirà quasi sicuramente come riserva. L’obiettivo per lui sarà quello di farsi trovare pronto tra omnium e madison.

Le sue parole alla vigilia: “Siamo pronti, abbiamo lavorato veramente bene pista, altura e giro di Sardegna come ultima gara prima di partire. Saranno tre settimane intense a partire dalla cerimonia di apertura che sarà molto emozionante”. 

In testa però è chiaro che: “La pista inizierà il 2 agosto e il mio omnium il 5. Vogliamo farvi provare emozioni, ma con l’obiettivo di vincere delle medaglie“.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Slittino, sarà Winterberg a sostituire la pista di Königssee dopo i danni causati dalle inondazioni

Basket, Olimpiadi Tokyo. Danilo Gallinari: “Girone difficile, ma siamo un gruppo pazzo”