Calcio, l’Italia batte la Spagna per 5-3 dopo i calci di rigore e va in finale agli Europei!

L’Italia è tra le prime due del Vecchio Continente: nella prima partita delle semifinali degli Europei di calcio, giocata alle ore 21.00, è andato in scena il match che vedeva gli azzurri opposti alla Spagna. Vittoria italiana ai calci di rigore per 5-3 (1-1 dopo i supplementari) e passaggio in finale nella competizione, dove i ragazzi di Mancini sfideranno la vincente di Danimarca-Inghilterra.

L’Italia sblocca la gara nel secondo tempo, al 60′, con Chiesa, poi al minuto 80 Morata sigla il pareggio che allunga il match. Nei tempi supplementari il punteggio non cambia, poi ai rigori il penalty decisivo è di Jorginho, che firma il 5-3 finale con cui vince l’Italia.

Nella prima frazione prima grande occasione per la Spagna al 25′ con Dani Olmo, ma Donnarumma si fa trovare pronto. Proprio al 45′, invece è l’Italia a sfiorare il vantaggio, con Emerson, che da buona posizione coglie la traversa. Si va al riposo così sullo 0-0.

Nella ripresa ancora prima occasione per la Spagna con Busquets che al 52′ però non trova lo specchio della porta. L’Italia, invece, passa al 60′ con Chiesa che concretizza la ripartenza azzurra per l’1-0. Al 68′ Berardi, da poco entrato, sfiora il raddoppio, e così al minuto 80 Morata castiga gli azzurri al culmine di un’azione in velocità che vale l’1-1 e rimanda il verdetto finale della sfida.

Nei tempi supplementari al 98′ grande intervento di Donnarumma, il quale dice no a Morata su un tentativo di tap in da buona posizione, poi al minuto 110 viene annullato per fuorigioco un gol a Berardi. Il punteggio non cambia e così si va ai calci di rigore.

Dal dischetto sbaglia subito Locatelli, ma Dani Olmo calcia alle stelle. Gol di Belotti, Moreno, Bonucci, Alcantara e Bernardeschi, poi Donnarumma ipnotizza Morata. Il gol decisivo lo firma Jorginho, che fa 4-2 (ai rigori) e manda l’Italia in finale.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Nikita Mazepin: “Penso che il Circus sia un mondo molto ipocrita”

LIVE Italia-Spagna 5-3, Europei 2021 in DIRETTA: FINALE PER L’ITALIA!! JORGINHO SEGNA IL RIGORE DECISIVO!!