Europei 2021, Roberto Mancini: “Turnover con la Svizzera? Strada lunga. Partita dura. Verratti sta bene”

Giornata di vigilia per l’Italia, che domani sera (ore 21.00) affronterà la Svizzera nella seconda partita degli Europei 2021 di calcio. Dopo la bella vittoria all’esordio contro la Turchia (3-0 venerdì scorso), la nostra Nazionale è pronta per tornare in campo e sfidare gli elvetici in un incontro determinante per le sorti del gruppo A. Gli azzurri inseguono la vittoria che garantirebbe la qualificazione agli ottavi di finale con un turno di anticipo e metterebbe un’ipoteca sul primo posto, ma Chiellini e compagni dovranno stare attenti a non sottovalutare un avversario comunque ostico e impegnativo (reduce dal pareggio per 1-1 contro il Galles).

Il CT Roberto Mancini ha analizzato la situazione in una dichiarazione rilasciata a Sky: “Stessa formazione contro la Svizzera con l’eccezione di Florenzi? Ci sono ancora due allenamenti, però potrebbe essere. Il turnover? È quanto scrivono i giornali, mi sembra che abbiamo giocato solo la prima partita, la strada è ancora lunga“. Poi il CT apre al vero obiettivo della seconda gara del girone: “Noi contro la Svizzera vogliamo vincere, sappiamo che sarà una partita dura e che dipenderà molto da noi. È organizzata, fisicamente forte con giocatori molto pericolosi, è poi è al 12° posto del ranking e dunque ora il livello è più alto“.

Oggi ultimo allenamento vero e proprio prima della rifinitura di domani. Pochi i dubbi nella testa del tecnico marchigiano, con Toloi in vantaggio su Di Lorenzo visto il forfait di Florenzi. Ci sarà anche Berardi, pronte le eventuali alternative, Belotti e Chiesa: “Non è che uno è l’alternativa all’altro… Io credo che se dovesse giocare Chiesa, o non dovesse giocare Belotti in attacco, non cambierebbe molto. Sono tutti bravi e sanno tutti cosa devono fare“. Per quanto riguarda Verratti serve ancora un po’ di pazienza: “Sta abbastanza bene, sono già 3-4 giorni che si allena con la squadra, sta bene. Vediamo…”.

Si vocifera anche del sogno di Gigi Buffon di continuare a rimanere in gioco per sognare la partecipazione ai sesti Mondiali della sua carriera. Roberto Mancini ha elogiato il portiere, ormai prossimo alla firma col Parma in Serie B, ma è decisamente più concentrato sulle prossime partite che attendono la nostra Nazionale: “Gigi è stato uno dei più grandi portieri per tanti anni. Ma prima del Qatar ora pensiamo all’Europeo, alla Svizzera e poi al Galles“.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Europei Calcio 2021 Gigi Buffon Roberto Mancini

ultimo aggiornamento: 15-06-2021


Lascia un commento

Basket femminile, Europei 2021: quale obiettivo per l’Italia? Mirino sui tornei di qualificazione ai Mondiali 2022

America’s Cup, domani l’annuncio: Auckland o estero? Dalton: “Denaro insufficiente”. Young: “Non c’è l’albero dei soldi”