MotoGP, niente pubblico al Mugello. GP d’Italia a porte chiuse

Non ci potrà essere pubblico al Mugello, sede del GP d’Italia 2021. La tappa del Motomondiale, in programma nel weekend del 28-30 maggio sul circuito toscano, sarà a porte chiuse. Il Governo Italiano sta allentando man mano le misure restrittive riguardo alla presenza degli spettatori nei grandi eventi, ma per l’appuntamento motociclistico si è deciso di non aprire l’impianto ai tanti tifosi.

A comunicarlo in una nota diffusa attraverso i social network è stata la stessa organizzazione dell’evento: “Dopo un confronto con le Istituzioni preposte alla sicurezza, l’Autodromo del Mugello rende noto che il Gran Premio d’Italia di MotoGP, in programma dal 28 al 30 maggio 2021, verrà disputato senza la presenza di spettatori sugli spalti. Verranno osservate nella loro interezza le disposizioni sugli eventi sportivi contenute nel DL 52 del 22.04.2021″.

Si prosegue: “Con la proroga al 31/7 dello stato di emergenza disposta dal Governo, la tutela della salute pubblica risulta prioritaria rispetto a qualsiasi altra valutazione. La manifestazione si svolgerà, quindi, a porte chiuse, secondo gli stringenti protocolli sanitari previsti da Dorna e dalla Federazione Internazionale di Motociclismo”.

Foto: MotoGP.com Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGP, orari qualifiche 15 maggio: programma GP Francia 2021, tv streaming, guida DAZN, Sky e TV8

Volley, i convocati dell’Italia per i collegiali verso le Olimpiadi. Zaytsev e Juantorena guidano gli azzurri, c’è Kovar