IndyCar, il mese di maggio entra nel vivo con il GP d’Indianapolis

Dopo un doubleheader al Texas Motor Speedway, la NTT IndyCar Series 2021 è pronta a sbarcare ad Indianapolis per iniziare il lungo cammino che il 30 maggio ci porterà alla mitica 500 miglia. In attesa delle prove libere e delle qualifiche di settimana prossima, rigorosamente previste nella settimana che precede una delle corse più importanti al mondo, tutto è pronto per il GP di Indianapolis.

Come ogni stagione, dal 2014 ad oggi, prima di gareggiare sull’ovale i protagonisti della famosa categoria statunitense riservata alle ruote scoperte si preparano per una corsa all’interno del road course di Indianapolis. L’evento che ci apprestiamo a vivere non sarà l’unico del campionato all’interno dello stradale che sorge nel catino di Speedway. Ricordiamo infatti che la categoria tornerà nello Stato dell’Indiana per una competizione speciale in concomitanza con il week-end della NASCAR Cup Serie ad agosto.

All’interno della pista che in passato ha accolto il Mondiale di F1 sono molti i protagonisti che potrebbero primeggiare. La conferma la ritroviamo nelle tre prove che si sono disputate nel 2020, stagione che ha incoronato tre vincitori differenti. Il neozelandese Scott Dixon, primo lo scorso agosto in questo circuito, arriva ad Indianapolis da leader della classifica. Il sei volte campione di Ganassi #9 cerca il secondo acuto stagionale dopo il successo nella race-1 del doubleheader texano.

Il messicano Pato O’Ward (McLaren #6) e lo spagnolo Alex Palou (Ganassi #10) sono da tenere d’occhio questo week-end. I due giovani, rispettivamente a segno nel 2021 al Barber e nella race-2 in Texas, hanno l’occasione di conquistare il secondo sigillo in carriera a due settimane dalla corsa più importante del campionato.

Attenzione anche a Colton Herta #26. L’americano ha primeggiato tra i muri di St. Petersburg ed è chiamato a rifarsi dopo un altalenante performance in Texas. Il rappresentante di casa Andretti è uno dei favoriti insieme agli alfieri del Team Penske, formazione che non ha ancora vinto quest’anno. Nel ‘circuito di casa’, la realtà del ‘Capitano’ ha l’opportunità di svettare in una location che ha sempre dominato nel mese di maggio.

Il francese Simon Pagenaud #22 e l’australiano Will Power #22 si dividono il record di vittorie nel road course dello Stato dell’Indiana, prova che nel 2020 non si è tenuta nelle settimane che precedono l’Indy500. Occhi anche a Josef Newgarden #2, vincitore ad ottobre in questo tracciato e secondo nella race-2 del doubleheader in Texas. Discorso differente in casa Penske per il neozelandese Scott McLaughlin #3 che non ha mai gareggiato nello stradale che dal 2021 accoglierà per la prima volta anche la NASCAR Cup Series.

Non dimentichiamoci anche sull’americano Graham Rahal #15 e sul giapponese Takuma Sato, entrambi protagonisti con il team Rahal. Lo svedese Felix Rosenqvist (McLaren #7) insegue la prima gioia del campionato insieme al californiano Alexander Rossi (Andretti #28), out nella race-2 di Fort Worth prima di iniziare la corsa.

Dopo aver saltato, come da programma, le competizioni su ovale disputate ad inizio mese, torna in scena il francese Romain Grosjean. Il transalpino di Coyne sarà al volante dopo aver lasciato al brasiliano Pietro Fittipaldi l’auto per il doubleheader texano. Rientra anche il californiano Jimmie Johnson. Il sette volte campione della NASCAR di Ganassi continua l’adattamento alla serie, una realtà nuova per una stella del motorsport.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Golf: coppia Spaun-Spieth in testa all’AT&T Byron Nelson 2021. Settimo Sergio Garcia

Sonego-Rublev, Internazionali d’Italia: numeri, statistiche e precedenti