Giro d’Italia 2021, pagelle ventunesima tappa: Ganna più forte della sfortuna, Sobrero meraviglioso

Il Giro d’Italia 2021 si è concluso con il trionfo di Filippo Ganna nella cronometro di Milano. Il verbanese ha vinto nonostante una foratura nel finale. Egan Bernal ha disputato una buonissima prova e ha conservato, senza troppi problemi, la maglia rosa. Damiano Caruso, ad ogni modo, si è levato la piccola soddisfazione di recuperare 30″ al campione colombiano. Di seguito le nostre pagelle della frazione odierna.

LE PAGELLE DELLA VENTUNESIMA TAPPA DEL GIRO D’ITALIA 2021

FILIPPO GANNA (INEOS) VOTO 10: Nonostante una foratura, Ganna riesce comunque a conquistare la sua quinta cronometro consecutiva al Giro d’Italia. La Locomotiva di Verbania è più forte anche della sfortuna.

REMI CAVAGNA (DECEUNINCK-QUICK STEP) VOTO 6: Non potevamo dargli l’insufficienza perché il secondo posto resta un piazzamento eccellente, ma quella caduta all’ultimo chilometro è avvenuta più per colpa sua che per sfortuna.

EDOARDO AFFINI (JUMBO-VISMA) VOTO 7,5: Dopo il secondo posto nel prologo di Torino, oggi è arrivata una terza piazza per Affini. L’alfiere della Jumbo-Visma ha fatto un Giro eccellente.

MATTEO SOBRERO (ASTANA) VOTO 9,5: L’ex campione d’Italia U23 a cronometro oggi ha sfornato una prova a dir poco meravigliosa. Nessuno, probabilmente, se lo sarebbe immaginato addirittura sui tempi di Affini. Se le ammiraglie non lo avessero ostacolato nel finale, avrebbe chiuso la prova al secondo posto.

JOAO ALMEIDA (DECEUNINCK-QUICK STEP) VOTO 7
: Il portoghese fa un’ottima prova e conquista un bel quinto posto di giornata. In classifica generale, invece, scavalca Carthy e Bardet e agguanta la sesta piazza.

DAMIANO CARUSO (BAHRAIN VICTORIOUS) VOTO 7: Precedenti alla mano, forse ci si sarebbe potuti aspettare anche qualcosa in più. Ad ogni modo, stante le fatiche di ieri, la prestazione odierna di Caruso, il quale ha guadagnato 30″ a Bernal, è comunque ottima.

EGAN BERNAL (INEOS) VOTO 7,5: Chiude il Giro sfornando la sua miglior cronometro da due anni a questa parte. In relazione alle sue qualità, la sua prova è eccellente e conferma che, nonostante il calo sensibile nella terza settimana, Egan avesse ancora benzina nel serbatoio.

SIMON YATES (BIKEEXCHANGE) VOTO 5,5: Fa una cronometro a dir poco pessima, ma probabilmente, stante il fatto che fosse già sicuro della terza piazza, ha corso con il freno a mano tirato.

DANIEL MARTINEZ (INEOS) VOTO 7,5
: E’ l’unico dei big, oltre ad Almeida, in grado di concludere la cronometro nella top-15. Chiude alla grande un giro che lo ha visto recitare il ruolo di scudiero eccezionale di Bernal e per pochi centesimi riesce a respingere l’assalto del sopraccitato Almeida alla sua quinta piazza.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2021, Aleksandr Vlasov: “Contento del quarto posto, mi dà motivazioni per il futuro”

Giro d’Italia 2021, quanti soldi ha guadagnato Egan Bernal? Assegno importante da dividere con la squadra