F1, promossi e bocciati GP Portogallo: Hamilton e Norris in grande spolvero, domenica amara per Bottas e Sainz

Il terzo appuntamento stagionale del Mondiale di Formula 1 si è concluso ieri a Portimao con il successo di Lewis Hamilton, capace di raggiungere così quota 97 vittorie in carriera. Il britannico della Mercedes ha preceduto sul podio la Red Bull di Max Verstappen e la seconda W12 di Valtteri Bottas. 4° un solido Sergio Perez, al miglior piazzamento dell’anno nella sua nuova avventura in Red Bull.

Andiamo a scoprire dunque nel dettaglio i promossi ed i bocciati del Gran Premio del Portogallo 2021 di Formula 1.

PROMOSSI

Lewis Hamilton: Una sola sbavatura nella ripartenza dopo la safety car, in cui si fa sorprendere da Verstappen, che non macchia però una prestazione di grande spessore dal punto di vista dell’aggressività e della gestione gara. Supera in pista la Red Bull e (soprattutto) il compagno di squadra Bottas, guadagnandosi di forza la vittoria n.97 in carriera.

Max Verstappen: Weekend imperfetto e caratterizzato da un paio di sbavature, provocate però da un’oggettiva (leggera) inferiorità tecnica della sua Red Bull a Portimao rispetto alla Mercedes. L’olandese ha forzato molto, spingendo al 100% e avendo la meglio su Bottas, ma Lewis era davvero ingiocabile.

Lando Norris: Terza vittoria consecutiva nella gara “degli altri” e terzo posto nel campionato piloti dopo tre GP. Il britannico della McLaren si conferma in grande spolvero sul passo e nelle battaglie ruota a ruota, effettuando un paio di manovre spettacolari e resistendo fino al traguardo in quinta piazza con gomme meno performanti rispetto alla Ferrari di Leclerc.

Alpine: Deciso passo avanti rispetto a Sakhir e Imola, con entrambe le macchine saldamente in zona punti e la sensazione di un potenziale nascosto ancora da scoprire fino in fondo nei prossimi mesi. Ocon superlativo in qualifica e sufficiente la domenica, Alonso sottotono sul giro secco ed esaltante in gara con una rimonta fantastica. Coppa di piloti che promette scintille.

Mick Schumacher: Per ambire alla zona punti servirà una gara pazza con tanti ritiri, ma nel frattempo il figlio di Michael svolge un ottimo lavoro bastonando il compagno di squadra Mazepin e precedendo all’arrivo una delle Williams. La macchina è quella che è, ma il tedesco sta dimostrando sul campo il suo valore.

BOCCIATI

Valtteri Bottas: Terzo GP negativo di seguito in avvio di campionato per il finlandese, che questa volta deve cedere a Hamilton e Verstappen nonostante la pole position del sabato. Primo stint disastroso da parte del nativo di Nastola, passato in pista dal compagno di squadra e successivamente al pit-stop dalla Red Bull dell’olandese.

Carlos Sainz: Fine settimana a due facce per lo spagnolo, che ha trovato nell’ordine la miglior qualifica e la peggior gara da quando veste i colori della Ferrari. Il figlio d’arte iberico, eccezionale al sabato ed in partenza (era 4°), è poi naufragato progressivamente fino all’undicesimo posto finale a causa di un pessimo feeling con le gomme medie nel secondo stint.

Aston Martin: Dopo un lampo incoraggiante di Sebastian Vettel in qualifica, l’ex Racing Point torna nei ranghi in gara attestandosi come ottava forza in campo sul passo a Portimao. Zona punti molto distante, con Vettel 13° e Stroll 14° anche alle spalle dell’Alfa Romeo di Giovinazzi.

Kimi Raikkonen: Nel 2020 il finlandese si rendeva protagonista proprio a Portimao di un primo giro leggendario, mentre un anno dopo il campione del mondo 2007 commette un errore di valutazione abbastanza banale (toccando Giovinazzi e danneggiando l’ala anteriore) e deve abbandonare il GP del Portogallo 2021 al termine della prima tornata.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
GP Portogallo F1 2021 Mondiale F1 2021

ultimo aggiornamento: 03-05-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGP, a Jerez ha corso il fantasma di Valentino Rossi. I successi arrivano da team manager

Masters 1000 Madrid 2021: Fognini torna in campo dopo Barcellona. Esordio insidioso per Karatsev, c’è Alcaraz