F1, l’incidente di Leclerc nella Q3 di Monaco farà cambiare le regole? Si studia la bandiera rossa stile IndyCar

La Q3 delle qualifiche del Gran di Monaco 2021 di sabato, continua a fare notizia. Per quale motivo? L’incidente di Charles Leclerc all’uscita dalle “Piscine”, infatti, ha riaperto nuovamente il dibattito sulla questione delle bandiere rosse nel momento clou delle qualifiche. Quello che è accaduto al padrone di casa monegasco (e che ha di fatto portato alla conclusione anticipata della sessione) ha fatto tornare alla mente gli stop di Nico Rosberg e Michael Schumacher sempre nel Principato che, anche in quel caso, costrinsero gli steward all’esposizione della bandiera rossa, con polemiche a non finire.

Rispetto a quelle due celebri occasioni, tuttavia, la grande differenza è che Charles Leclerc è andato a distruggere la sua SF21 e, come si è visto, gli è costato persino la gara  di domenica. I suoi rivali, infatti, non hanno voluto calcare la mano e hanno compreso la situazione ma, ad ogni modo, si è tornato a parlare dell’eventualità della bandiera rossa nella Q3. L’idea sollevata sarebbe di cancellare tutti i tempi del pilota che provoca lo stop delle qualifiche, come accade nel mondo IndyCar.

Il direttore di gara della F1, Michael Masi, ha confermato che questa regola sarà valutata con attenzione. “Come ogni cosa FIA, Formula 1 e le squadre analizzeranno le variabili. Conosco la regola utilizzata in IndyCar, la esamineremo e, insieme a tutte le principali parti interessate, determineremo se sarà adatta o meno. L’incidente di Charles Leclerc ovviamente non faceva testo, dato che era palesemente involontario. Non credo che nessun pilota andrebbe a muro, mettendo a repentaglio la propria vettura, come si è poi visto nella giornata di domenica”.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Charles Leclerc Ferrari F1 GP Monaco 2021 Michael Masi

ultimo aggiornamento: 27-05-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGP su TV8, GP Italia 2021: orari gratis e in chiaro, programma in diretta

Calcio, dal prossimo anno sarà abolita la regola del “gol in trasferta”? La UEFA valuta la possibile riforma