Tuffi, Coppa del Mondo Tokyo 2021: un grande spettacolo con gli italiani protagonisti attesi

Ultimi pass olimpici nei tuffi in palio nella Coppa del Mondo di Tokyo prevista dall’1 al 6 maggio nel nuovissimo centro giapponese che ancora nessuno ha testato e che sarà poi teatro delle gare a cinque cerchi a partire dal prossimo 23 luglio 2021.

Le competizioni si annunciano intriganti proprio perché saranno in pochi gli atleti a godere della qualificazione e dovranno quindi limitare al minimo gli errori. Certo, mancano molti “big” già in possesso del biglietto a cinque cerchi, in tante gare i cinesi per esempio non sono iscritti o presentano atleti di seconda fascia, ma questo non renderà meno interessanti gli avvenimenti.

E’ in atto comunque un deciso cambio generazionale ed ecco che molti nomi nuovi si stanno affacciando alla specialità dei tuffi: da un lato, tutti da scoprire; dall’altro, la poca esperienza potrebbe anche aiutare gli azzurri nella caccia ai pass olimpici. La situazione si noterà soprattutto nella piattaforma 10 metri donne, dove del resto anche l’Italia, almeno nella gara individuale, schiera a Tokyo per la Coppa del Mondo Jodoin Di Maria e Maia Biginelli, 37 anni in due. E in questo caso tra l’altro solo una potrà eventualmente fregiarsi della qualificazione, in quanto Noemi Batki è già virtualmente in Giappone per i Giochi, da finalista ai Mondiali 2019.

Scorrendo poi la entry list dai tre metri uomini, si notano pochi nomi sulla carta più bravi dei nostri Marsaglia-Tocci, che dovranno guardarsi principalmente da russi, ucraini, messicani, canadesi e britannici. Ma senza l’Australia, che cercava altri 5 pass olimpici, si apre una nuova chance in più per tutti. Starà agli italiani saperne approfittare.

FOTO: La Presse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Masters1000 Madrid, Lorenzo Musetti entra nel tabellone delle qualificazioni. Forfait Caruso

F1, Toto Wolff: “A Portimao sarà lotta serrata con la Red Bull. Anche Ferrari e McLaren nella mischia”