Pattinaggio artistico: Nathan Chen vince anche il libero al World Team Trophy 2021. Benissimo Daniel Grassl

Inarrestabile Nathan Chen. Lo statunitense ha vinto anche il programma libero, gara che ha chiuso la seconda giornata del World Team Trophy 2021, competizione biennale a squadre di pattinaggio artistico in programma questa settimana a Osaka, in Giappone, presso la Maruzen Intec Arena.

Il Campione Mondiale in carica ha nuovamente sfoggiato tutte le sue più grandi doti tecniche, optando tuttavia per una strategia più “conservativa”, snocciolando quattro anziché cinque salti quadrupli. Ottimo l’inizio, contrassegnato dal quadruplo flip, elemento che ha preceduto il triplo axel combinato con il doppio toloop, il triplo lutz e il quadruplo salchow.

Dopo due trottole di livello 4 (cambio piede bassa e cambio piede combinata) e la serie di passi (livello 3) l’allievo di Rafael Arutunian ha poi ruotato due quadrupli toeloop, il primo atterrato praticamente da fermo, fattore che gli ha consentito esclusivamente di agganciare un euler e un flip solo semplice, il secondo chiamato sul quarto in combinazione con il triplo toeloop, terminando poi la prova con il triplo axel singolo, con la sequenza coreografica e la flying change foot combination e raccogliendo 203.24 (107.84, 95.40), punteggio frutto della solita valutazione oltremodo generosa nelle componenti del programma.

Un passaggio a vuoto nel salchow, aperto in aria, e un toeloop eseguito solo doppio nella combinazione con il quadruplo toeloop ha rallentato non poco la corsa di Yuzuru Hanyu, in questa occasione apparso leggermente più teso del solito; l’alieno, nonostante tutto, ha realizzato un’ottima performance con tre quadrupli di ottima caratura, un rittberger e due toeloop, non mancando l’appuntamento con il triplo axel, confezionandone uno in combinazione con il doppio toeloop e un altro di meravigliosa bellezza in zona bonus.

Il padrone di casa si è quindi posizionato al secondo posto con 193.76 (99.26, 94.50), staccando ampiamente il russo Mikhail Kolyada che si è distinto atterrando due quadrupli toeloop e due tripli axel di qualità, raggiungendo 180.72 (90.42, 90.30).

Si è riscattato alla grande Daniel Grassl dopo un primo segmento di gara complicato. L’azzurro ha infatti centrato la settima piazza rendendosi protagonista di una prova molto positiva, imbastita da ben tre quadrupli e sette tripli tra cui un axel. Malgrado qualche problemino di rotazione in due dei salti da quattro giri di rotazione, ovvero il flip e il rittberger (completo invece il lutz) , l’altoatesino allenato da Lorenzo Magri ha eseguito una performance convincente, sicura e, soprattutto, sciolta, facendo impennare il suo punteggio a quota 161.56 (86.66, 74.90), ottimo punto di partenza in vista della prossima stagione.

Al termine della seconda giornata è la Russia stabilmente al comando della classifica con 91 punti davanti agli Stati Uniti con 83 e al Giappone, con 78. Sorpasso al quarto posto della Francia (56) sull’Italia (42). Chiude il Canada (42).

CLASSIFICA FREE PROGRAM INDIVIDUALE MASCHILE

Pl. Competitor Nation TSS TES PCS SS TR PE CO IN Deduction StN.
1 Nathan CHEN  USA 203.24 107.84 95.40 9.50 9.40 9.60 9.60 9.60 0.00 #11
2 Yuzuru HANYU  JPN 193.76 99.26 94.50 9.45 9.40 9.40 9.55 9.45 0.00 #10
3 Mikhail KOLYADA  RUS 180.72 90.42 90.30 9.15 8.85 8.95 9.15 9.05 0.00 #7
4 Kevin AYMOZ  FRA 169.13 80.73 88.40 8.90 8.70 8.80 8.95 8.85 0.00 #8
5 Evgeni SEMENENKO  RUS 166.33 89.73 76.60 7.70 7.50 7.70 7.75 7.65 0.00 #5
6 Shoma UNO  JPN 164.96 82.16 84.80 8.65 8.45 8.30 8.65 8.35 2.00 #3
7 Daniel GRASSL  ITA 161.56 86.66 74.90 7.50 7.20 7.75 7.50 7.50 0.00 #2
8 Jason BROWN  USA 160.33 70.53 90.80 9.10 9.15 8.90 9.20 9.05 1.00 #9
9 Adam SIAO HIM FA  FRA 152.64 78.04 74.60 7.55 7.40 7.50 7.50 7.35 0.00 #4
10 Roman SADOVSKY  CAN 134.80 55.70 81.10 8.30 8.15 7.80 8.25 8.05 2.00 #6
11 Nam NGUYEN  CAN 133.04 61.24 72.80 7.50 6.95 7.25 7.50 7.20 1.00 #1

CLASSIFICA PROVVISORIA DOPO LA SECONDA GIORNATA

Rank Team Nation Men Ladies Pairs Ice
Dance
Total
Points
SP FS SP FS SP FS RD FD
1 Team Russia RUS 8 10 12 12 12 12 91
6 8 11
2 Team United States of America USA 12 12 8 9 10 10 83
10 5 7
3 Team Japan JPN 11 11 10 10 8 8 78
4 7 9
4 Team France FRA 9 9 2 8 9 9 56
5 4 1
5 Team Italy ITA 3 6 6 11 11 11 53
5
6 Team Canada CAN 7 3 4 7 7 7 42

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pattinaggio di figura: Guignard-Fabbri incantano al World Team Trophy. Azzurri secondi nel libero

Hockey ghiaccio, ICE League 2021: Bolzano piega Klagenfurt in gara-3 e riapre la serie di finale