NBA 2020-2021, i risultati della notte (29 aprile): Lakers, che tonfo a Washington! I Suns battono i Clippers e conquistano i playoff dopo 11 anni

Nella notte di oggi si sono disputate dieci partite valevoli per la stagione NBA 2020-2021. Sconfitta pesante per Los Angeles che cede ai Wizards, mentre anche i cugini Clippers cadono in casa di Phoenix. Per il resto i 76ers battono Atlanta e vittorie anche per Boston, Knicks, Miami, Portland, Utah, Denver e Orlando. Andiamo a riepilogare quanto accaduto.

Non vincono più i Los Angeles Lakers che cadono anche in casa dei Washington Wizards per 116-107. Quarto ko negli ultimi cinque match per i californiani che rischiano più il sorpasso di Dallas che l’aggancio a Denver in classifica. Ancora senza LeBron James, ai Lakers non bastano i 26 punti di Anthony Davis per fermare i Wizards che cambiano marcia nel secondo tempo e trovano una vittoria importantissima, con l’ottavo posto a Est lontano solo due successi.

Doveva essere il match di giornata e i Phoenix Suns non deludono e battono i Los Angeles Clippers 109-101. Sfida che valeva la seconda posizione alle spalle di Utah a ovest e che viene vinta meritatamente dai padroni di casa. I Suns sono sempre avanti, ma quando i Clippers nell’ultimo quarto tornano a far paura ecco che sale in cattedra Chris Paul, autore di 28 punti e 10 assist. Ed è festa a Phoenix che da questa notte è ufficialmente ai playoff che non vedeva dal 2010.

Non c’è partita a Philadelphia tra i 76ers e gli Atlanta Hawks, battuti per 127-83. E match che non dura neanche un quarto con Philadelphia scatenata, mentre Gallinari e compagni subiscono un parziale di 37-17. 76ers che così avvicinano i Brooklyn Nets in vetta a Est, mentre gli Hawks sono alla seconda sconfitta consecutiva e alle loro spalle si fanno minacciose le avversarie.

Importante vittoria per i Boston Celtics che superano gli Charlotte Hornets per 120-111. Scontro diretto in chiave playoff che Boston fa suo il match nell’ultimo periodo, quando arriva l’allungo decisivo che è fatale per Charlotte, che resta ottava con 30 vittorie e vede allungare i Celtics con 33. Miglior marcatore Jaylen Brown, autore di 38 punti, mentre in casa Hornets ci sono i 25 punti di Devonte’ Graham.

Staccano Atlanta e si confermano quarti a Est i New York Knicks che superano i Chicago Bulls per 113-94. Vittoria che matura nel quarto periodo, dominato dai Knicks, che così continuano la loro decisa risalita della classifica e ora si ritrovano più che saldamente in zona playoff. Ancora una volta decisive le prestazioni di Julius Randle e RJ Barrett, autori rispettivamente di 34 e 22 punti.

Vincono i Miami Heat la sfida con i San Antonio Spurs per 116-111 e danno una bella scossa alla classifica avvicinando Atlanta e, soprattutto, staccando Charlotte. Non una vittoria facile, però, per i ragazzi di Spoelstra che soffrono per tre quarti, ma poi mettono a segno il parziale decisivo che ribalta la situazione. Match vinto di squadra con Kendrick Nunn, Goran Dragic e Dewayne Dedmon autori di 18 punti.

Vittoria fondamentale in chiave playoff anche per i Portland Trail Blazers che espugnano il campo dei Memphis Grizzlies per 109-130. Match dominato dagli ospiti fin dal primo tempo, con Memphis incapace di rispondere a CJ McCollum, Norman Powell e Damian Lillard, tutti oltre quota 20 punti. Restano davanti a Phoenix, invece, gli Utah Jazz che demoliscono in trasferta i Sacramento Kings 105-154. Match chiuso nel secondo quarto con un parziale di 46-17, e ovviamente match dove i Jazz portano otto giocatori in doppia cifra, con Bojan Bogdanovic miglior marcatore con 24 punti.

Vittoria di strettissima misura, invece, per i Denver Nuggets che superano i New Orleans Pelicans 114-112. Ma successo fondamentale che vede i Nuggets staccare LAL e avvicinarsi ai Clippers nella corsa al terzo posto a ovest. Infine, ennesima sconfitta per i Cleveland Cavaliers che cedono in casa agli Orlando Magic per 104-109, in un match dove gli ospiti toccano il +23 a inizio ultimo quarto, ma vengono rimontati fino al pareggio e solo nel finale acciuffano il successo.

I RISULTATI DELLA NOTTE NBA

Washington Wizards – Los Angeles Lakers 116-107
Philadelphia 76ers – Atlanta Hawks 127-83
Phoenix Suns – Los Angeles Clippers 109-101
Boston Celtics – Charlotte Hornets 120-111
New York Knicks – Chicago Bulls 113-94
Miami Heat – San Antonio Spurs 116-111
Memphis Grizzlies – Portland Trail Blazers 109-130
Sacramento Kings – Utah Jazz 105-154
Denver Nuggets – New Orleans Pelicans 114-112
Cleveland Cavaliers – Orlando Magic 104-109

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Manchester United-Roma su TV8, Europa League: orario, programma in chiaro, streaming, formazioni

Italia-Bielorussia oggi, Qualificazioni Europei pallamano: orario, tv, programma, streaming