Calcio femminile, nuovo test per l’Italia contro l’Islanda a Coverciano: Bertolini prova volti nuovi

La Nazionale italiana di calcio femminile di Milena Bertolini è pronta per il secondo test di questa settimana dedicata alla selezione del Bel Paese. Sul rettangolo verde dello stadio ‘Enzo Bearzot’ di Coverciano (ore 16.00), le azzurre se la vedranno ancora con l’Islanda, già sconfitta sabato 10 aprile nella prima amichevole in programma sul campo di gioco italiano.

Dopo aver centrato la qualificazione agli Europei 2022, le italiane hanno dato seguito alla loro striscia di vittorie, imponendosi grazie a una rete di Arianna Caruso, brava a sfruttare l’unica indecisione della retroguardia avversaria e a dribblare il portiere prima di depositare il pallone in rete con classe. Un match probante per le nostre portacolori, vista la prestanza atletica delle islandesi. Tuttavia, la compagine di Bertolini è stata abile a tenere botta e a portare a casa il risultato.

Ottime indicazione per la CT, tenendo conto che questa sfida, come anche quella di domani, è stata occasione per provare molte delle calciatrici che hanno finora trovato meno spazio nel corso delle qualificazioni continentale, ricevendo in cambio impegno, dedizione e, più in generale, molte indicazioni positive da un punto di vista tecnico e della personalità.

A differenza della prima partita, nell’undici titolare del match di martedì ci sarà il capitano Sara Gama. La presenza della giocatrice della Juventus sarà importante per conferire sicurezza alle ragazze, vista la sua esperienza. In quest’ottica, da osservare con attenzione calciatrici come la citata Caruso, Benedetta Glionna, Cantore e Durante che nel corso della prima partita disputata contro l’Islanda sono state autrici di un’ottima prova. La Nazionale ha bisogno di forze fresche in vista di un 2022 importante e pertanto questi test sono funzionali alla costruzione del gruppo azzurro.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Milena Bertolini Nazionale italiana calcio femminile

ultimo aggiornamento: 12-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Masters Augusta 2021, Hideki Matsuyama: “Spero di diventare pioniere della crescita del golf giapponese”

MotoGP, Paolo Ciabatti: “Zarco è stata una scommessa vinta. Può lottare per il titolo”