ATP Barcellona, il tabellone di Jannik Sinner. Bye al 1° turno, Bautista Agut e Ruud all’orizzonte!

Si è concluso da poco il sorteggio dell’ATP 500 di Barcellona, di scena nella città catalana dal 19 al 25 di aprile. Jannik Sinner sarà la testa di serie numero 11 e quindi avrà il bye al primo turno. Il giovane azzurro esordirà al secondo turno contro il vincente della sfida tra il francese Jo-Wilfried Tsonga e il bielorusso Egor Gerasimov.

Il transalpino parte nettamente favorito e potrebbe essere lui lo sfidante del 19enne nativo di San Candido. Sarebbe per Sinner una sfida molto interessante nella quale il tennista italiano potrebbe giocarsi le proprie carte con buone possibilità di superare il turno.

Se fosse questo realmente lo scenario che si riproporrà tra qualche giorno, il delfino di Riccardo Piatti troverebbe negli ottavi di finale, a meno di una clamorosa debacle, lo spagnolo Roberto Bautista Agut. Nonostante l’azzurro abbia vinto i due precedenti, sarebbe come sempre una partita estremamente equilibrata e ricca di colpi di scena.

Nel caso in cui Sinner dovesse riuscire a proseguire il suo cammino, ai quarti potrebbe palesarsi il numero 3 del seeding il russo Andrey Rublev. In questa circostanza bisognerà capire quale sarà la condizione fisica del 23enne nativo di Mosca dopo una settimana estremamente intensa a Montecarlo. In caso di debacle del russo il favorito per sfidare l’azzurro sarebbe Casper Ruud.

A questo punto il torneo del tennista italiano sarebbe estremamente positivo. In semifinale, seguendo i valori espressi dal ranking, potrebbe esserci per Sinner la sfida con Stefanos Tsitsipas mentre il grande favorito per la finale nell’altra parte di tabellone, quella alta, è ovviamente Rafael Nadal. Va da sé che è troppo presto per fare questo tipo di valutazioni.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

ATP Barcellona 2021: Lorenzo Musetti-Feliciano Lopez, spettacolo nel sorteggio. Bye per Fognini e Sinner, Caruso pesca Norrie

Pallanuoto, Champions League 2021: Spandau Berlino assente per Covid, vincono a tavolino Pro Recco e Ortigia